Vinaccioli: la forza antiossidante dell’uva
I vinaccioli fanno parte dei semi dell’uva, la farina di vinaccioli ricca di antiossidanti viene utilizzata anche nella preparazione di prodotti da forno

I vinaccioli con le loro straordinarie proprietà sono utilizzati nei prodotti cosmetici sin dal 1993, anno di fondazione della prima Spa di vino-terapia al mondo, nei pressi di Bordeaux, ispiratasi all’intuizione di arabi, greci e romani ai quali erano già note le proprietà depurative e benefiche dell’uva. Largamente utilizzata in nord Europa ma ancora poco conosciuta in Italia è invece la farina di vinaccioli, il cui utilizzo come integratore alimentare e nella preparazione di prodotti da forno è raccomandato per le sue proprietà benefiche. La farina di vinaccioli è ottenuta dalla macinazione a freddo dei semi di uve bianche e rosse, separati meccanicamente dalle vinacce, dopo la pigiatura o la torchiatura. La farina di vinaccioli si presenta di colore bruno, ha un sapore intenso e sentori di nocciola. I preparati a base di farina di vinaccioli risultano rustici ed aromatici

 

BENEFICI DEI VINACCIOLI
L’uso di farina di vinaccioli apporta notevoli benefici grazie alla presenza di potenti molecole antiossidanti e del resveratrolo che neutralizzano i radicali liberi, riducono il colesterolo cattivo, risultano essere un valido aiuto nella prevenzione di malattie cardiache e cardiovascolari, hanno proprietà antinfiammatorie e vaso-dilatatorie, stimolano la proliferazione cellulare e la sintesi di collagene, garantendo un’efficace protezione vascolare; inoltre, al resveratrolo è attribuito un effetto inibitorio sulla formazione di tumori e una minore incidenza dei fenomeni di demenza senile.

 

VALORI NUTRIZIONALI
La farina di vinaccioli è ricca di fibre (oltre il 50%) e contiene proteine, carboidrati, grassi polinsaturi e preziosi minerali quali calcio, magnesio, ferro e, soprattutto, polifenoli, composti aromatici presenti non solo nell’uva ma nella frutta in generale e nella verdura e alla cui famiglia appartiene il resveratrolo. Inoltre, la farina di vinaccioli è naturalmente priva di lattosio e glutine.

 

USO
Nella preparazione di prodotti da forno si sostituisce il 5-7% di farina tipo “0” con la farina di vinaccioli; inoltre, la farina di vinaccioli si utilizza in aggiunta a succhi di frutta, yogurt e cereali.

 

CONTROINDICAZIONI DEI VINACCIOLI
Il consumo di farina di vinaccioli è sconsigliato ai bambini, in gravidanza, durante l’allattamento e in coloro che assumono anticoagulanti.

 

LA RICETTA: PLUM CAKE AI MIRTILLI CON MISCELA DI FARINA DI VINACCIOLI BIO
Ingredienti per 4 persone:
50 gr di farina di vinaccioli bio
450 gr di farina tipo “0”
60 gr di zucchero di canna grezzo
3 cucchiaini di lievito in polvere per dolci
½ cucchiaino di sale
1 cucchiaio raso di cannella in polvere
300 ml di latte
200 gr di mirtilli
1 uovo
75 ml di olio extravergine di oliva
zucchero a velo

 
TEMPO DI PREPARAZIONE: 45 minuti
COSTO: € 5
accendere il forno a 200°C.
ungere e infarinare uno stampo da plum cake (30×10)
in una boule capiente, versare gli ingredienti secchi e mescolare bene
lavare e asciugare i mirtilli e aggiungerli al composto secco
sbattere l’uovo e addizionare il latte e l’olio extravergine di oliva
versare il tutto nel precedente composto e mescolare
versare il composto nello stampo da plum cake riempiendolo per ¾ della sua capacità
infornare per 20-25 minuti, fino a quando il plum cake risulterà dorato in superficie
lasciare raffreddare per 5 minuti, sformare e cospargere di zucchero a velo
SCHEDA DEL VINO

vino
AZIENDA: Trappolini
SEDE: Castiglione in Teverina (VT)
NOME DEL VINO: Idea
ANNATA: 2012
UVE: Aleatico
GRADAZIONE: 13°
MATURAZIONE E AFFINAMENTO: acciaio 4 mesi, in bottiglia per 6 mesi
TEMPERATURA DI SERVIZIO: 16-17° C
PREZZO: € 10 (500ml)

 

RECENSIONE: Colore rosso rubino intenso, ricchezza aromatica di frutta rossa (fragole, ciliegie, amarena) e piacevoli sentori floreali di viola e rosa, fondo di pepe e anice. Alcol, dolcezza e tannini in perfetto equilibrio, lunga persistenza soprattutto dei sentori fruttati. Le caratteristiche di questo vino si accordano perfettamente alla moderata dolcezza del dolce e ai mirtilli in esso contenuti. Abbinamento armonico ma questo vino risulta essere molto importante per questo dolce che si abbinerebbe in maniera più consona ad un buon tè alla cannella.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − cinque =