Viaggiare in Usa: info su documenti e assicurazione sanitaria
Gli Stati Uniti rappresentano il sogno di molti turisti, un Paese che ha numerosi volti da mostrare. Multiculturale e ricco di sfumature, organizzare un viaggio in Usa è uno degli obiettivi da realizzare almeno una volta nella vita.

Viaggiatori esperti o turisti occasionali, poco importa, ciò che conta se si decide di scoprire gli Stati Uniti è lasciarsi coinvolgere da tutto quello che offrono tra paesaggi incontaminati, esempi di architettura, eventi culturali sempre nuovi. Se è vero che non è difficile andare alla scoperta degli Usa, è anche vero che ci sono delle semplici regole da seguire per non sbagliare e incorrere in brutte sorprese.

Per essere certo di poter vivere una vacanza unica dovrai fare alcune scelte indispensabili. Valuta un’assicurazione sanitaria Usa per metterti al sicuro da eventuali danni o infortuni che in viaggio possono sempre capitare, in modo da poter godere appieno delle sorprese che le vacanze in luoghi meravigliosi possono riservare in ogni momento e in ogni occasione. Senza contare che i costi per le spese mediche in questo Paese sono a dir poco salatissimi.

Oltre all’assicurazione sanitaria Usa dovrai essere certo di avere i documenti necessari per poter partire, perché, come è ormai ben noto, non si tratta di un Paese come gli altri in cui i controlli non sono affatto rigidi, anzi. Negli Stati Uniti viene controllato ogni singolo turista, quindi, più siamo certi di avere le carte in regola, più sarà semplice fare un viaggio senza stress.

I documenti necessari per un viaggio in Usa

Se si è decisi a entrare negli Stati Uniti come turisti, quindi senza visto, è obbligatoria l’ESTA, ovvero l’autorizzazione al viaggio elettronica che si può richiedere direttamente online (non è gratuita!). L’obiettivo di questa autorizzazione, in vigore dal 12 gennaio 2009, è “semplicemente” quello di certificare se saremo accettati sul territorio americano.

Tra i documenti necessari per un viaggio in terra statunitense c’è il passaporto biometrico o elettronico in corso di validità, un biglietto aereo andata/ritorno o uno della nave se si viaggia in crociera. Oltre a questi non possono mancare l’attestazione che si viaggia nel Paese per un massimo di 90 giorni e la presentazione di un’attestazione di solvibilità con carte di credito.

Una volta che siamo riusciti ad avere tutti questi documenti è possibile dedicarci al nostro viaggio in totale relax godendoci appieno tutto ciò che ci attende.

Consigli utili per un viaggio in Usa

Il primo consiglio è quello di stipulare un’assicurazione sanitaria Usa perché è necessaria sia per evitare brutte sorprese che per evitare di dover sostenere eventuali spese mediche con cifre esorbitanti.

Una volta scelta la polizza adatta alle nostre esigenze, è indispensabile munirsi di carta di credito o bancomat se ancora non li abbiamo. In Usa è impensabile pagare con i contanti perché i commercianti preferiscono le carte di credito, così come le società di autonoleggio.

Per tutto ciò che c’è da vedere e, soprattutto se si desidera programmare un tratto di viaggio on the road è sempre consigliato dedicare più di una settimana al nostro soggiorno statunitense.

 

 

Publiredazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − 3 =