Rifiuti: ti spediscono a casa i rifiuti delle spiagge di Rio
E’ la nuova trovata dell’associazione Surfrider foundation che ha raccolto 10.000 rifiuti dalle spiagge di Rio e l’ha rispedite a casa dei surfisti

Spiagge pulite: tutti i rifiuti che gettiamo in in mare ritornerà a noi indietro un giorno o l’altro, anche se non ne siamo direttamente responsabili. Ecco il principio inspiratore di una originalissima campagna svolta sulle spiagge di Rio de Janeiro per sensibilizzare le persone a non buttare i rifiuti in mare, lasciando così le spiagge pulite. L’associazione Surfrider foundation ha raccolto 10.000  rifiuti dalle spiagge di Rio, li ha impacchettati e rispediti all’indirizzo di 10.000 cittadini trovati sulle mailing list di riviste di surf e di altre ong locali. Tutto è stato documentato in un video dove si vedono le facce sbigottite di chi si è visto recapitare il pacchetto pieno di rifiuti. Ogni scatola conteneva il seguente messaggio: “la spazzatura gettata in mare un giorno ritorna. Per tutti: aiutaci a proteggere le spiagge del mondo e gli oceani” Surfrider Foundation è nata a Malibù in California da un piccolo gruppo di appassionati di surf e delle spiagge che si impegnano da anni nella difesa degli oceani attraverso una fitta rete di volontari in tutto il mondo.

Fonte: www.surfrider.org

Guarda il Video:

Letizia Materassi

RIPRODUZIONE VIETATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 − quattordici =