Pompa di bambu?, una rivoluzione ecologica

La pompa in bambù a pedale per l’irrigazione è sempre più diffusa nello Zambia. Un metodo innovativo che dà agli agricoltori del luogo l’opportunità di ampliare le possibilità agricole senza inquinare oltre ad essere  competitivo nel prezzo perché i materiali per la produzione vengono raccolti sul posto. La sua diffusione è opera di Paul Polak grazie ai denari elargiti dall’Ente Cassa di Risparmio di Firenze al vincitore del premio Il Monito del Giardino 2008. “Questi fondi – scrive Polak nella sua lettera di ringraziamento – sono serviti per l’introduzione in Zambia di una pompa a pedale costruita localmente. La pompa ha un basso impatto ambientale perché azionata manualmente. Grazie a questa, si stima che solo in India le pompe a pedale abbiamo ridotto di 1,8milioni di tonnellate le emissioni di anidride carbonica”. Un modo efficace ed efficiente per dare alle popolazioni più disagiate l’opportunità di crescere senza impattare sull’ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *