Zenzero, salvia e timo contro le placche in gola
Placche alla gola? Ecco i rimedi naturali più efficaci per una guarigione sicura e senza medicinali sfruttando le potenzialità della fitoterapia.

Le placche in gola è l’infezione più diffusa tra i bambini e gli adulti che si manifesta in ogni stagione dell’anno. Si tratta di un’infezione di origine batterica o virale che si presenta sotto forma di pustolette bianche e arrossamenti all’interno del cavo orale e più precisamente nella parte posteriore alla gola e sulle tonsille. Le placche in gola possono manifestarsi con i sintomi più comuni

  • Arrossamenti e infiammazioni della gola e ingrossamento delle tonsille
  • Stato febbrile
  • Dolore e bruciore
  • Difficoltà di deglutizione
  • Presenza di pus e placche visibili.

NEWSLETTER 1

Per la cura delle placche in gola si ricorre all’assunzione di antibiotici che spesso vengono consigliati dal proprio medico di famiglia se si tratta di infezioni di origine batterica.

 

 

LEGGI ANCHE: MAL DI GOLA COME CURARLO CON I RIMEDI NATURALI

RIMEDI NATURALI
MAL DI GOLA, TOSSE E RAFFREDDORE: CURARLI CON I RIMEDI NATURALI

Anche trattandosi di una soluzione efficace e che assicura una pronta guarigione, abbiamo sempre a che fare con prodotti chimici. E allora perché non provare con quello che la natura ci offre per alleviare i sintomi più comuni? Vediamo quindi come curare le placche in gola con i rimedi naturali.

GARGARISMI PER LA CURA DELLE PLACCHE IN GOLA
Per un sollievo immediato dal dolore e dall’irritazione causate dalle placche in gola è utile fare dei gargarismi che aiutano anche a disinfettare l’intero cavo orale dalla presenza di agenti patogeni. Per fare questi gargarismi basta mescolare in mezzo bicchiere di acqua tiepida ben tre sostanze a scelta tra un pizzico di sale, cucchiaino di succo di limone o di aceto di mele. Fare questi gargarismi aiuta non solo ad alleviare i sintomi delle placche in gola e della tonsillite ma sono importanti per completare la vostra igiene orale. Infatti è importante farli almeno tre volte al giorno e dopo i pasti principali quando ci si lava i denti.

INFUSI E TISANE PER LA CURA DELLE PLACCHE IN GOLA
Che ne direste di una bella tisana calda e fumante o di un infuso a base di piante officinali dalle potenti proprietà antidolorifiche, antibatteriche e antinfiammatorie?

LEGGI ANCHE: CAMOMILLA ANTINFIAMMATORIO NATURALE

camomilla
CAMOMILLA: ANTINFIAMMATORIA, ANTIMICOTICA E ANTIPIRETICA

Questo è quello che vi servirà come rimedio naturale per la cura delle placche in gola o quando cominciate ad avvertire i primi sintomi. Vi consiglio di utilizzare ingredienti come zenzero, salvia e timo. Lo zenzero è molto apprezzato per alleviare dolore e pizzicore alla gola essendo un antinfiammatorio naturale. Può essere utilizzato sia nelle tisane che fresco. Basta masticare per pochi minuti una fettina ricavata dalla radice. La salvia e il timo invece sono le piante officinali più apprezzate per la cura delle placche in gola grazie alle loro proprietà balsamiche e antisettiche. Potete preparare infusi, tisane o decotti basta farvi consigliare dalla vostra erboristeria di fiducia.

PROPOLI
La propoli è uno dei rimedi naturali più efficaci per contrastare le placche alla gola. Si può trovare in spray, sottoforma di caramelle o di soluzione liquida in ogni caso è nota per le sue proprietà antibatteriche e di sollievo dal dolore con la riduzione di secchezza.

CONSIGLI PER PREVENIRE LA PLACCA IN GOLA
Per prevenire le placche in gola e il mal di gola è necessario seguire questi consigli che vi aiuteranno ad evitarne la comparsa:

evitare cibi piccanti che possono aumentare l’infiammazione della gola;
rafforzare il proprio sistema immunitario già con i primi cambiamenti climatici assumendo l’echinacea, un immunostimolante naturale.

LEGGI ANCHE

Lo zenzero antiossidante e dietetico: tutte sue le qualità

Propoli: l’antibiotico più tonico che c’è

Echinacea, per curare raffreddore e mal di gola

Antibatterico naturale: 5 erbe che ci aiutano a stare meglio

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × tre =