Pane alle olive taggiasche di Laura Bertone

Laura Bertone di Riolo Terme ci presenta il pane alle olive taggiasche raccontandoci che: ? Il pane è sicuramente l’alimento principale della cucina tradizionale. Tutti un tempo si facevano il pane da soli o nei forni di paese o per chi poteva nel forno di casa. Il mio è un pane ” rivisitato ” da renderlo quasi un “appetizer ” fatto con i prodotti tipici della Liguria come le olive taggiasche e olio? n una ciotola mettere il lievito spezzettato con lo zucchero, l?olio e una parte di acqua e iniziare a mescolare finché non sarà ben sciolto, aggiungere le olive, le farine, poi il sale e mescolare, aggiungendo se necessario altra acqua fino ad ottenere un impasto morbido e leggermente appiccicoso.
Far lievitare in un recipiente chiuso con pellicola, in luogo caldo e senza correnti d?aria per un?oretta circa.
Riprendere l?impasto infarinarlo leggermente senza rimpastarlo fare un taglio al centro per dividerlo in 2 parti, ma lasciandolo unito da una parte e fare una ? treccia? . trasferirlo su carta forno nella placca e fare lievitare per un?altra oretta circa sempre lontano da correnti d?aria, in luogo caldo e coperto con un torcione.
Mettere nel forno sulla parte più bassa una teglia con dell?acqua in modo che crei la giusta umidità per non fare seccare il pane e accendere in forno a 200 °C.

 

Pane alle olive taggiasche

Ingredienti

  • 12 g lievito di birra
  • 100 g farina di Kamut
  • 150 g farina Manitoba
  • 100 g olive Taggiasche snocciolate
  • 2 cucchiai Olio Extravergine d’Oliva Ligure DOCG
  • 1 cucchiaino da caffè raso di zucchero
  • 1 cucchiaino da caffè di sale fino
  • 200-250 ml circa di acqua tiepida

Procedimento
In una ciotola mettere il lievito spezzettato con lo zucchero, l’olio e una parte di acqua e iniziare a mescolare finché non sarà ben sciolto, aggiungere le olive, le farine, poi il sale e mescolare, aggiungendo se necessario altra acqua fino ad ottenere un impasto morbido e leggermente appiccicoso.
Far lievitare in un recipiente chiuso con pellicola, in luogo caldo e senza correnti d’aria per un’oretta circa.
Riprendere l’impasto infarinarlo leggermente senza rimpastarlo fare un taglio al centro per dividerlo in 2 parti, ma lasciandolo unito da una parte e fare una “ treccia” . trasferirlo su carta forno nella placca e fare lievitare per un’altra oretta circa sempre lontano da correnti d’aria, in luogo caldo e coperto con un torcione.
Mettere nel forno sulla parte più bassa una teglia con dell’acqua in modo che crei la giusta umidità per non fare seccare il pane e accendere in forno a 200 °C.
A temperatura raggiunta infornare nella parte centrale del forno e cuocere circa 20 minuti.
Sfornare e far intiepidire.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − undici =