Pane alle olive taggiasche di Laura Bertone

Un pane gustoso, arricchito con le olive taggiasche tipiche della cucina ligure

Laura Bertone di Riolo Terme ci presenta il pane alle olive taggiasche raccontandoci che: ? Il pane è sicuramente l’alimento principale della cucina tradizionale. Tutti un tempo si facevano il pane da soli o nei forni di paese o per chi poteva nel forno di casa. Il mio è un pane ” rivisitato ” da renderlo quasi un “appetizer ” fatto con i prodotti tipici della Liguria come le olive taggiasche e olio? n una ciotola mettere il lievito spezzettato con lo zucchero, l?olio e una parte di acqua e iniziare a mescolare finché non sarà ben sciolto, aggiungere le olive, le farine, poi il sale e mescolare, aggiungendo se necessario altra acqua fino ad ottenere un impasto morbido e leggermente appiccicoso.
Far lievitare in un recipiente chiuso con pellicola, in luogo caldo e senza correnti d?aria per un?oretta circa.
Riprendere l?impasto infarinarlo leggermente senza rimpastarlo fare un taglio al centro per dividerlo in 2 parti, ma lasciandolo unito da una parte e fare una ? treccia? . trasferirlo su carta forno nella placca e fare lievitare per un?altra oretta circa sempre lontano da correnti d?aria, in luogo caldo e coperto con un torcione.
Mettere nel forno sulla parte più bassa una teglia con dell?acqua in modo che crei la giusta umidità per non fare seccare il pane e accendere in forno a 200 °C.

 

Pane alle olive taggiasche

Ingredienti

  • 12 g lievito di birra
  • 100 g farina di Kamut
  • 150 g farina Manitoba
  • 100 g olive Taggiasche snocciolate
  • 2 cucchiai Olio Extravergine d’Oliva Ligure DOCG
  • 1 cucchiaino da caffè raso di zucchero
  • 1 cucchiaino da caffè di sale fino
  • 200-250 ml circa di acqua tiepida

Procedimento
In una ciotola mettere il lievito spezzettato con lo zucchero, l’olio e una parte di acqua e iniziare a mescolare finché non sarà ben sciolto, aggiungere le olive, le farine, poi il sale e mescolare, aggiungendo se necessario altra acqua fino ad ottenere un impasto morbido e leggermente appiccicoso.
Far lievitare in un recipiente chiuso con pellicola, in luogo caldo e senza correnti d’aria per un’oretta circa.
Riprendere l’impasto infarinarlo leggermente senza rimpastarlo fare un taglio al centro per dividerlo in 2 parti, ma lasciandolo unito da una parte e fare una “ treccia” . trasferirlo su carta forno nella placca e fare lievitare per un’altra oretta circa sempre lontano da correnti d’aria, in luogo caldo e coperto con un torcione.
Mettere nel forno sulla parte più bassa una teglia con dell’acqua in modo che crei la giusta umidità per non fare seccare il pane e accendere in forno a 200 °C.
A temperatura raggiunta infornare nella parte centrale del forno e cuocere circa 20 minuti.
Sfornare e far intiepidire.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *