Olio di neem l’alleato per la salute e per la bellezza

Conosciuto in tutto il mondo per le sue numerose proprietà, l’ olio di neem è un olio vegetale che si ottiene dalla spremitura a freddo dei semi di Azadirachta Indica, appartenente alla famiglia delle Meliacee. I benefici dell’olio di neem in India sono da sempre conosciuti: qui infatti l’olio, insieme alle foglie e ai ramoscelli della pianta da cui esso è ricavato, era impiegato per la preparazione di medicinali per curare tanti tipi di malattie. L’olio di neem, nome dato anticamente in India in onore della dea Neemari, ha infatti proprietà antivirali, antibatteriche, antiparassitarie, antisettiche e antifungine: per questo il suo uso è consigliato sia per la cura delle salute e della bellezza sia per la salvaguardia di piante ed animali dagli attacchi da parte dei parassiti. L’olio di neem si trova in vendita in erboristeria, non è adatto ad un uso interno ma può essere utilizzato per applicazioni esterne o cosmetiche. Ecco dunque alcuni consigli per beneficiare ogni giorno dell’olio di neem.

OLIO DI NEEM PER I CAPELLI

L’olio di neem può essere usato efficacemente per aiutare a prevenire la pediculosi (formazione di pidocchi), grazie alla presenza dell’azadiractina, una molecola con qualità repellenti. Per preparare un rimedio da utilizzare per i bambini in età scolare al fine di prevenire i pidocchi, basterà aggiungere circa 10 gocce di olio di Neem nello shampoo che si utilizza solitamente per i bambini. Procedimento simile potrà essere usato per prevenire la forfora: una decina di gocce di olio di neem possono essere aggiunte allo shampoo antiforfora in modo che esso risulti maggiormente efficace nella prevenzione – o nella cura, qualora sia già presente – della formazione della forfora.

OLIO DI NEEM PER L’HERPES

Per la sua azione antivirale, l’olio di neem è consigliato per combattere l’Herpes Virus, sia labiale che corporeo, mentre la presenza di vitamina E e di acidi grassi essenziali lo rendono adatto per riparare i tessuti, colpiti da psoriasi eczemi, piaghe. In caso di disturbi cutanei come herpes o psoriasi, si potrà dunque utilizzare l’olio di neem puro applicandolo sulla parte interessata. La quantità di olio da applicare varia a seconda dell’estensione e della gravità dell’herpes. Si consiglia in questi casi di consultare l’erborista o il dermatologo per avere indicazioni sul trattamento da svolgere.

OLIO DI NEEM PER LA PELLE

Ottimo alleato per aiutare la pelle nella sua rigenerazione nel caso di cicatrici e smagliature, l’olio di neem andrebbe applicato puro sulle zone interessate in maniera costante per migliorare l’aspetto della propria pelle. Inoltre, può essere usato per tenere lontane le zanzare o per attenuare prurito e rossore nel caso di punture applicandolo direttamente sui rigonfiamenti causati dalle punture.

Le informazioni contenute in questo articolo non sono destinate a sostituire in alcun modo indicazioni mediche.

LEGGI ANCHE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × due =