Tutto sulla lievitazione naturale: guida e consigli
Sempre più diffusi i prodotti a lievitazione naturale.
Molti i vantaggi che offrono. Andiamo a scoprirli insieme ricordando che molti sono i benefici che donano alla nostra salute.

I prodotti di panificazione a lievitazione naturale hanno sempre più successo innanzitutto perché sentimentalmente riportano al passato con quel profumo tipico caratteristico del buon pane di una volta. Ma tanti e altri sono i motivi per i quali questi prodotti sono da preferire.

FRAGRANTE E PROFUMATO
Il profumo come accennavamo soprattutto.

LEGGI ANCHE: FARE I GRISSINI CON IL LIEVITO MADRE

PASTA MADRE GRISSINI
COME FARE I GRISSINI RICICLANDO LA PASTA MADRE

A livello emozionale è fondamentale perché è quello che ci fa scegliere. Ineguagliabile, che sa di buono e fragrante. Impossibile da imitare per la panificazione industriale, anche la più evoluta. Questi profumi infatti si ottengono solo grazie alle fermentazioni naturali.
I VANTAGGI DELLA LIEVITAZIONE NATURALE
I vantaggi dei prodotti a lievitazione naturale non finiscono qui. La forte acidità rallenta la formazione di muffe, rende i prodotti più facilmente digeribili e ottimi dal punto di vista nutrizionale tanto da farli essere indicati anche per chi ha problemi di intolleranze.

LEGGI ANCHE: COME FARE LA PIZZA CON LA PASTA MADRE

pizza con pasta madre
PIZZA CON PASTA MADRE: COME FARE UN IMPASTO PERFETTO

 

Anche per chi segue regimi dietetici sono perfetti in quanto l’indice glicemico è circa la metà di quelli tradizionali. Ma non solo. Maggiore è anche il senso di sazietà post-pasto.
MENO SALE PIU’ SAPORE
La presenza di aceto-batteri aumenta la sensazione di sapidità al pane per cui l’impasto viene salato molto meno a tutto vantaggio della pressione arteriosa. Vantaggi importanti li forniscono anche l’elevato contenuto di fibre per la regolarizzazione intestinale e per la prevenzione delle malattie cardiovascolari. Infine lunga è anche la capacità di conservazione grazie alla mollica più densa e glicerinata.
2500 ANNI FA LA PRIMA LIEVITAZIONE
La preparazione e l’uso della lievitazione naturale risale quasi certamente all’antico Egitto ed è collocabile più o meno a 2500 anni a.C.

LEGGI ANCHE: PASTA MADRE GLUTEN FREE COME FARLA

PASTA MADRE LIEVITAZIONE
PASTA MADRE GLUTEN FREE PER CELIACI

La leggenda narra che la scoperta fu casuale ed avvenne a seguito di un inondazione del Nilo che, bagnando della farina conservata lungo le sue rive ne causò il rigonfiamento. Era avvenuto il processo di lievitazione per l’impasto bagnato che insieme alla temperatura e l’umidità dell’ambiente causò la coltura dei microorganismi presenti nell’aria. Si decise di non buttare questa farina gonfiata e la si mescolò con altra buona. Ne uscì un pane più buono e digeribile.
72 VARIETA’ DI PANE 
I greci perfezionarono la lievitazione naturale aggiungendo aromi e arrivando a produrre la bellezza di ben 72 varietà di pane e pasta, ma furono i romani a svoltare con l’uso di farine bianche e più dolci.
L’ACCELLERATORE DELL’IMPASTO
E’ stata la rivoluzione industriale a stravolgere il concetto di panificazione con il lievito compresso ad accellerare gli impasti a svantaggio però del sapore.

NEWSLETTER 1

Da lì in poi un sacco di novità: dalle macchine per impastare all’uso dei forni a gas ed elettrici e l’introduzione di nuovi ingredienti per rafforzare le farine. Ma in tutte queste novità la lievitazione naturale non solo è sopravvissuta ma si è affermata sempre più come la migliore.
Della serie si va avanti per tornare poi sempre indietro.
LIEVITO NATURALE: LA RICETTA
Per sapere tutto su come fare il pane con la pasta madre leggi: Lievito madre come autoprodurlo

LEGGI ANCHE

Gli spacciatori di pasta madre, chi sono?

Come fare il pane con il metodo della piegatura

Come fare il pane con il lievito madre e la pasta madre. In 7 mosse, dalla farina al forno!

Lievito madre: come utilizzare gli avanzi

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 + otto =