Il nido d’infanzia con bambini e animali
Abbamama è un nido d’infanzia costruito in bioedilizia in cui i bambini crescono in base ai principi ecologici della nonviolenza e della zooantropologia

A Simaxis, piccolo centro a pochi chilometri da Oristano, è nato Abbamama, uno spazio educativo per bambini e famiglie che cerca di unire memoria e futuro. Realizzato con criteri di bioedilizia e ispirato al modello architettonico e sociale de ?Sa Coti Sarda?, Abbamama (Madre Acqua, in sardo) è un progetto della cooperativa sociale Sinnos (Segni, in sardo), e offre servizi rivolti prevalentemente ai più piccoli come il nido d?infanzia, la ludoteca e la pet therapy (zooterapia).A Simaxis, piccolo centro a pochi chilometri da Oristano, è nato Abbamama, uno spazio educativo per bambini e famiglie che cerca di unire memoria e futuro. Realizzato con criteri di bioedilizia e ispirato al modello architettonico e sociale de “Sa Coti Sarda”, Abbamama (Madre Acqua, in sardo) è un progetto della cooperativa sociale Sinnos (Segni, in sardo), e offre servizi rivolti prevalentemente ai più piccoli come il nido d’infanzia, la ludoteca e la pet therapy (zooterapia).

«Ci ispiriamo ai principi ecologici della nonviolenza e della zooantropologia. In poche parole – racconta Ornella Loi, socia più giovane e presidente della cooperativa – ci poniamo nei confronti delle differenze considerandole non un problema ma un’occasione di crescita e confronto paritario e, appunto, nonviolento. E nel nostro approccio gli animali hanno un ruolo centrale in quanto soggetti portatori di diversità capaci di stimolare e far crescere i bambini e gli adulti».

 

La cooperativa si occupa di progetti nel campo sociale e ambientale, di cui Abbamama è il fiore all’occhiello. «La nostra equipe è formata da cinque soci e tante altre persone che lavorano e sognano con noi. Puntiamo ad armonizzare le valenze educative e formative della cultura rurale dei nostri nonni con le più recenti acquisizioni delle scienze comunicative e relazionali, senza calare nulla dall’alto e rifiutando un recupero forzato della tradizione». Per questo il nido si rifà, sia dal punto di vista strutturale che delle relazioni, ad un modello che chiamano “Sa Coti Sarda”, ispirato alle abitazioni tradizionali dell’area rurale, che con la loro corte interna rappresentavano un luogo di scambio quotidiano tra uomini, animali e ambiente.

Abbamama è uno spazio intergenerazionale, accogliente e aperto a tutti, sia per quando riguarda la fruizione dei servizi che la partecipazione alla progettazione e gestione delle attività. «La struttura non è ancora convenzionata col Comune, ma in attesa di poter iscrivere i propri bambini come fosse un nido pubblico – sottolineano con un pizzico d’orgoglio Ornella e gli altri soci – i genitori e i nonni posso integrare buona parte della retta collaborando alla gestione delle attività». Beneficiando di servizi all’avangardia come la mensa verde a km zero, i percorsi con gli animali e il nido notturno, in uno spazio nato per stimolare e incoraggiare creatività, curiosità, capacità sensoriale e autonomia.

Spazio Abbamama
Cooperativa Sinnos – Via Fratelli Cervi 5, 09088 Simaxis (OR) – Tel: 0783 405004

www.abbamama.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × due =