I pesci si “restringono”, colpa del riscaldamento globale

Tesoro mi si sono ristretti i pesci a causa dell’effetto serra. Un gruppo internazionale di ricercatori hanno calcolato che a causa del riscaldamento globale tra in 50 anni la massa corporea dei pesci diminuirà circa tra il 14 e il 24%. Questa ricerca pubblicata alla fine d’agosto sulla rivista Nature e poi ripresa in questi giorni dalla BBC, rileva come l’impatto dell’inquinamento sulla popolazione marina sia più grave del previsto. L’ innalzamento della temperatura degli oceani oltre a modificare la distribuzione e le capacità riproduttiva di molte specie avrà effetti anche sul loro corpo.Tesoro mi si sono ristretti i pesci a causa dell’effetto serra. Un gruppo internazionale di ricercatori hanno calcolato che a causa del riscaldamento globale tra in 50 anni la massa corporea dei pesci diminuirà circa tra il 14 e il 24%. Questa ricerca pubblicata alla fine d’agosto sulla rivista Nature e poi ripresa in questi giorni dalla BBC, rileva come l’impatto dell’inquinamento sulla popolazione marina sia più grave del previsto. L’ innalzamento della temperatura degli oceani oltre a modificare la distribuzione e le capacità riproduttiva di molte specie avrà effetti anche sul loro corpo.

Secondo il dottor William Cheung, dell’università della British Columbia in Canada questo è dovuto in principalmente all’abbassamento dei livelli di ossigeno nell’acqua.  I pesci avendo a disposizione sempre meno ossigeno saranno indotti a sviluppare sempre meno la loro massa corporea. Tra i casi di studio presi in esame nel rapporto le specie maggiormente colpite da questo fenomeno saranno il merluzzo e l’eglefino, due pesci che vivono nell’Atlantico settentrionale

FONTE: bbc


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 3 =