L’escolzia: l’antistress naturale più efficace
Un rimedio naturale per contrastare lo stress e i disturbi del sonno? Provate l’infuso o la tintura madre a base di escolzia e vi sentirete più rilassati e distesi.

La pianta di escolzia è conosciuta anche con il nome di papavero della California e si presenta con dei fiori dai colori caldi come il giallo e l’arancione. Oltre ad essere bella da vedere è una delle piante officinali più apprezzate per le sue proprietà terapeutiche che svolgono un’azione benefica sul nostro organismo. Infatti l’escolzia è uno dei rimedi naturali più apprezzati per combattere lo stress e i disturbi del sonno tra cui l’insonnia. Questo avviene in quanto agendo direttamente sul sistema nervoso, riesce a regolare l’attività dell’epifisi e la produzione di melatonina garantendo così più serenità durante le ore di sonno.

LEGGI ANCHE COME USARE LA PASSIFLORA CONTRO LO STRESS

PASSIFLORA
PASSIFLORA, UTILE PER COMBATTERE ANSIA E STRESS

PROPRIETA’ E BENEFICI DELL’ESCOLZIA
L’escolzia è una pianta che si presenta sotto forma di estratto secco, di tintura madre, o in integratori alimentari in capsule e compresse già pronti per essere assunti. Le principali proprietà benefiche dell’escolzia sono dovute alla presenza di sostanze importanti conosciute anche son il nome di alcaloidi. Troviamo la chelidonia, molto apprezzata per le sue proprietà antidolorifiche e antispastiche in particolare del tratto intestinale; la protopina, dall’azione rilassante e antispasmodica; la sanguinaria; la criptopina dall’effetto calmante e in ultimo la barberina con proprietà sedative.

LEGGI ANCHE 8 PIANTE CONTRO L’ANSIA

ANTISTRESS
ANTISTRESS NATURALI: 8 PIANTE CONTRO L’ANSIA

ESCOLZIA CONTRO ANSIA E STRESS

Contro l’ansia e lo stress, l’escolzia rappresenta un rimedio efficace. È una delle poche piante naturali a presentare delle proprietà sedative in combinazione a quelle spasmodiche. Proprio per questo motivo l’escolzia può aiutare le persone che attraversano un periodo di vita caratterizzato da ansia e stress passeggeri a rilassarsi e a gestire meglio questo momento. Molte volte chi si ritrova sottoposto a stress può avere degli irrigidimenti muscolari; con l’azione spasmodica dell’escolzia in breve tempo tutto ritornerà normale. Una tisana o un infuso a base di escolzia da prendere la sera, rappresenta la soluzione ideale per ritrovare la perduta serenità.

LEGGI ANCHE L’ANTISTRESS PASSA PER UN BUON PEDILUVIO

PEDILUVIO
9 GUIDE PRATICHE PER FARE IL PEDILUVIO ANTISTRESS

ESCOLZIA CONTRO L’INSONNIA
L’escolzia è una delle piante officinali conosciute che sono capaci di contrastare i disturbi del sonno come ad esempio l’insonnia. Grazie all’effetto sedativo e calmante di principi attivi come criptopina, berberina, protopina, la fase di addormentamento è più breve e il sonno molto più sereno. La qualità del sonno è superiore senza la paura di risvegliarsi durante la notte ed avere difficoltà a riaddormentarsi. Per contrastare l’insonnia si può assumere l’escolzia almeno mezz’ora prima di andare a dormire facendo o un infuso con estratto di escolzia, oppure ingerendo delle gocce di tintura madre (20 o 30) in poca acqua prima di andare a dormire.

LEGGI ANCHE COME LA VALERIANA AIUTA CONTRO L’INSONNIA

valeriana
VALERIANA, IL RIMEDIO NATURALE CONTRO INSONNIA E NERVOSISMO

ESCOLZIA PER I DISTURBI DIGESTIVI
Se si soffre di disturbi a livello digestivo o intestinale, come gonfiore intestinale, colon irritabile e difficoltà nell’evacuazione, l’escolzia può aiutare a ripristinare la regolare funzione digestiva grazie all’azione spasmodica svolta dalla chelidonia. Con una tisana o un infuso di escolzia tutte le manifestazioni dolorose scompariranno.

LEGGI ANCHE COME UTILIZZARE LA SALVIA PER LA SALUTE

SALVIA
SALVIA PER LA SALUTE: TUTTE LE PROPRIETÀ E I BENEFICI

ESCOLZIA PER L’IGIENE ORALE
La pianta dell’escolzia aiuta a combattere il mal di denti perché è un importante antidolorifico. È indicato anche per completare la propria igiene orale in quanto la presenza della sanguinaria permette di svolgere un’azione disinfettante eliminando la maggior parte di germi e batteri che si accumulano all’interno di tutto il cavo orale.

 

 

 

ATTENZIONE: Queste informazioni sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Non sostituiscono il medico generico o qualsivoglia specialista. Non vogliono e non devono sostituire le indicazioni del medico al quale vi esortiamo di affidarvi.  L’utilizzo, la somministrazione delle informazioni degli articoli sono di esclusiva responsabilità del lettore.  (ndr)

 LEGGI ANCHE

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici + dodici =