Come riutilizzare e riciclare i secchi dell’intonaco per poi coltivarci dei fiori e delle erbe aromatiche
Questa soluzione è pensata per chi non ha spazio e vuole comunque coltivare un piccolo orticello decorativo sul balcone o sul terrazzo, vediamo come fare

La scelta è stata quella di utilizzare dei contenitori che prima avevano un’altra funzione, infatti erano dei secchi per l’intonaco, la scelta di questi partico lari contenitori diventa così un’idea decorativa, si possono scegliere vari tipi di secchi, io ho scelto questi perchè graficamente mi piacevano, bianchi con scritta arancion e.

Una volta scelti i “vasi” andranno poi preparati per coltivarci le erbe aromatiche, inanzitutto sarà opportuno lavarli bene, così da non avere residui di prodotto, se invece si coltiveranno solo dei fiori, si possono solo sciacquare velocemente.

Il passaggio successiv o è quello di fare un fondo drenante per l’acqua e quindi andrà forato il fondo del secchio con un trapano, dopodichè riempito con argilla espansa, per circa 5 cm. e terriccio fino al bordo del secchio.

Io ho coltivato in primavera i piselli odorosi, dei cavoli, l’erba cipollina, le fragole, la borragine che cresce spontanea dovunque e adesso in estate il b asilico e i pomodorini piccoli.

 

PER CONSULENZE su giardino o terrazzo contatta Dana Frigerio garden designer di Stile Naturale: email [email protected], dana-gardendesign.blogspot.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 + nove =