Da pneumatici a mobili: guarda come ti riciclo i copertoni
Dalla strada alla discarica. Dalla discarica alla casa. Ecco il viaggio delle gomme di veicoli recuperate da Anu Tandon Viera per il suo progetto di design sostenibile Retyrement Plan

Una collezione di complementi d’arredo per esterni creata riciclando vecchi copertoni e plastica. Si chiama retyrement plan, da “tyre” pneumatico, e nasce da un’idea del designer indiano Anu Tandon Viera. Un’idea venuta osservando l’enorme quantità di rifiutiammonticchiata nelle discariche di Mumbai, la capitale dell’India. Anu Tandon Viera ha dato vita a un progetto di arredi sostenibili di gusto etnico. I pezzi della collezione, che include ottomane, sedie, pouf, poltrone, cuscini, sono infatti caratterizzati dai colori brillanti tipici delle stoffe indiane.Una collezione di complementi d’ARREDO per esterni creata riciclando vecchi COPERTONI e plastica. Si chiama  Retyrement Plan, da “tyre” pneumatico, e nasce da un’idea del designer indiano Anu Tandon Viera. Un’idea venuta osservando l’enorme quantità di RIFIUTI ammonticchiata nelle discariche di Mumbai, la capitale dell’India.
Anu Tandon Viera ha dato vita a un progetto di ARREDI SOSTENIBILI di gusto etnico. I pezzi della collezione, che include ottomane, sedie, pouf, poltrone, cuscini, sono infatti caratterizzati dai colori brillanti tipici delle stoffe indiane.
Il designer ha recuperato gomme di scooter e camion e tessuti di scarto. Ha utilizzato i primi come struttura e i secondi come rivestimento, creando delle superfici soffici e ondulate, e soprattutto comode da usare. Dove necessario, ha aggiunto altri materiali di recupero, come confezioni di plastica, cerchioni di ruote, legno rigenerato e BAMBOO. Ogni pezzo è unico: le combinazioni tra le tonalistà degli intrecci sono tutte diverse tra loro. I prodotti  ottenuti sono ECO-FRIENDLY due volte: sono costruiti con materiali di riciclo e sono potenzialmente indistruttibili, visto la primaria funzione dalla loro struttura di gomma.

 

Anu Tandon Viera promuove le sue creazioni su una pagina Facebook che è diventata un luogo di scambio e di incontro per creativi e artigiani impegnati in progetti di design sostenibile. Come commenta l’artista, la sfida del design moderno è “convertire la spazzatura in oggetti attraenti e funzionali che possono arricchire la nostre case”.

 

Un fatto più che mai determinante parlando di gomme di veicoli. I tempi medi di decomposizione di uno pneumatico superano i cento anni. Si tratta inoltre di un rifiuto ingombrante e altamente infiammabile, la cui combustione è molto inquinante, perché libera agenti contaminanti come zinco, zolfo e piombo. Per produrre una gomma nuova sono necessari 27 litri di petrolio grezzo, materiale che in alcuni Paesi viene parzialmente recuperato inviando le gomme dismesse ai centri di raccolta autorizzati.

Info: facebook

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × 4 =