Betulla: usi e proprietà per depurarsi e contro la cellulite
La Betulla è un ottimo alleato per il benessere dell’organismo: aiuta a depurarci e a combattere cellulite, buccia d’arancia e caduta dei capelli.


Appartenente alla famiglia delle Betulacee che comprende oltre 40 specie originarie dell’emisfero nordico, la Betulla è una pianta che può raggiungere i 30 metri di altezza e che si caratterizza per la corteccia molto chiara e per le foglie variamente formate e sfumate di giallo. La varietà più conosciuta è la “Betula Pendula”, diffusa in Italia, soprattutto Piemonte e Lombardia e sull’Appennino Settentrionale, e nel resto d’Europa. Ad ogni modo, la Betulla, in tutte le sue varietà, possiede proprietà benefiche e curative che la rendono un toccasana anche in caso di comuni malanni. Non mancano segreti e ricette per usarla anche per la propria bellezza.

NEWSLETTER 1
PROPRIETÀ DELLA BETULLA
In fitoterapia la Betulla viene utilizzata per le sue proprietà diuretiche, diaforetiche, depurative ma anche deodoranti e antinfiammatorie. Della Betulla vengono usate foglie, gemme e corteccia. Gemme e foglie sono infatti ricche di flavonoidi, tannini, vitamina C, olio essenziale, saponine, acido caffeico e betulina. La corteccia contiene in particolare acido betulinico, principio attivo contenuto con proprietà antibatteriche, antidolorifiche e antinfiammatorie. La Betulla è dunque utilizzata ad uso interno per trattare edemi, insufficienza renale e cardiaca e renella, mentre ad uso esterno è consigliata per combattere la cellulite, per contrastare la caduta dei capelli nonché per prendersi cura delle affezioni cutanee.

SCOPRI I BENEFICI DEL SALE DEL MAR MORTO PER LA CELLULITE

sali del mar morto
SALI DEL MAR MORTO: CONTRO DOLORI E CELLULITE

BETULLA PER DEPURARE L’ORGANISMO
Ad uso interno, la Betulla viene impiegata in particolare per prendersi cura del proprio apparato urinario: la pianta infatti agisce sulla depurazione e sulla diuresi, stimolando l’azione dei reni. In questo modo, aiuta a smaltire più velocemente sostanze tossiche e dannose per l’organismo. Per favorire la depurazione, è consigliata la preparazione di tisane o infusi alla Betulla: per una tisana disintossicante, fate bollire una tazza di acqua, versate 1 cucchiaio di foglie di Betulla essiccate e sminuzzate (da acquistare in erboristeria) e spegnete il fuoco. Coprite e lasciate in infusione per una decina di minuti, poi filtrate e bevete. Prenderne due o 3 tazze al giorno lontano dai pasti.

SCOPRI TUTTI I BENEFICI DELLA SALVIA

SALVIA
SALVIA PER LA SALUTE: TUTTE LE PROPRIETÀ E I BENEFICI

BETULLA PER LA CURA DEI CAPELLI
Le proprietà disinfettanti e antinfiammatorie della Betulla la rendono un ingrediente utile a restituire equilibrio alla cute e ai capelli grassi. Invece, le sue proprietà rinforzanti e purificanti ne fanno un’erba in grado di aiutare a combattere la caduta dei capelli. Alcune lozioni a base di Betulla servono proprio a prendersi cura della propria cute. Mettete 5-6 cucchiaini di foglie di betulla essiccate in una ciotola con 100 ml di acqua bollente e lasciate a riposo per 15 minuti, poi filtrate e lasciate raffreddare. Al liquido filtrato aggiungete 75 ml di alcool (circa70% vol.) e mettete la lozione in una bottiglia di vetro ben chiusa. Per combattere psoriasi, caduta e capelli grassi, massaggiate sui capelli puliti tutti i giorni circa 10 ml di prodotto. Rinforzante è anche la lozione a base di Betulla ed Edera, che può diminuire la produzione di sebo su capelli e cute. Mettete a macerare, per una decina di minuti, 30 grammi di foglie secche di Edera e 10 grammi di foglie secche in 400 ml di acqua bollente. Successivamente, filtrate il liquido e aggiungete 200 ml di alcool denaturato e massaggiate la lozione sui capelli e sul cuoio capelluto, senza risciacquare ma facendo evaporare naturalmente.

SCOPRI TUTTI I BENEFICI DELL’OLIO DI MACADAMIA

macadamia
OLIO DI MACADAMIA: USI E PROPRIETÀ (LE GUIDE)

BETULLA CONTRO LA CELLULITE
La Betulla contribuisce a ridurre la cellulite e la pelle a buccia d’arancia l’attività diuretica di cui abbiamo già parlato che viene stimolata dalla Betulla aiuta infatti ad eliminare liquidi in eccesso e a purificare. Per combattere la cellulite è importante innanzitutto bere almeno 2 litri di acqua al giorno, svolgere attività fisica regolarmente ed avere un’alimentazione ricca di frutta e verdura. Inoltre, si possono introdurre tisane e infusi a base di erbe che stimolino ancora di più l’eliminazione delle tossine. In questo caso, ottimo l’infuso di Betulla da preparare in casa versando in una tazza di acqua bollente due cucchiaini di foglie di Betulla essiccate: lasciate a riposare 5 minuti, poi filtrate e bevete. Anche ad uso esterno la pianta è un alleato contro la cellulite e sono molti gli oli in commercio a base di Betulla dedicati a questo problema.

SCOPRIAMO TUTTI I BENEFICI DELL’ACQUA CONTRO LA CELLULITE

cellulite
CELLULITE, CINQUE RIMEDI CHE ARRIVANO DALLA NATURA

LA LINFA DI BETULLA
Dal tronco della Betulla, nel periodo primaverile, si estrae la linfa di Betulla: nelle betulle adulte si praticano alcuni fori a un metro da terra, profondi al massimo 5 centimetri, nei quali si inserisce un tubicino da cui viene fatta defluire la linfa della pianta. Si tratta di una pratica che non danneggia l’albero e che lascia ad esso gran parte della propria linfa per continuare la crescita e la fioritura. La linfa di Betulla è conosciuta sopratutto per le sue proprietà depurative, è uno dei rimedi migliori per il trattamento della cellulite e viene utilizzata anche nelle diete per il dimagrimento. La linfa di Betulla, che si trova in erboristeria, deve essere bevuta, pura o diluita o ad esempio addolcita con miele: stimola la diuresi e introduce nel corpo importanti sali minerali come magnesio, potassio, fosforo e calcio.

SCOPRI I 7 RIMEDI NATURALI CONTRO I MALANNI

antivirale naturale
ANTIVIRALE NATURALE: 7 RIMEDI PER STARE MEGLIO

CONTROINDICAZIONI
Alcuni effetti collaterali della Betulla riguardano dermatite da contatto e reazioni di ipersensibilità. Evitare di assumere la Betulla insieme a farmaci diuretici altrimenti si rischia di potenziare l’effetto del farmaco. Si sconsiglia l’uso in gravidanza o allattamento per evitare reazioni allergiche nel bambino. Non utilizzare in presenza di edemi causati da insufficienza cardiaca e/o renale. Sconsigliata in caso di assunzione contemporanea di farmaci antiaggreganti piastrinici e anticoagulanti. Vista la presenza di salicilati, l’uso di estratti di Betulla è controindicato nei soggetti allergici all’aspirina.

ATTENZIONE: Queste informazioni sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Non sostituiscono il medico generico o qualsivoglia specialista. Non vogliono e non devono sostituire le indicazioni del medico al quale vi esortiamo di affidarvi. L’utilizzo, la somministrazione delle informazioni presenti nell’articolo sono di esclusiva responsabilità del lettore. (ndr)

LEGGI ANCHE

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × 3 =