Dove vedere le balene in Italia e in Europa
Vedere le balene nel loro ambiente naturale è sicuramente un’esperienza che lascia senza fiato. Ecco quali sono i paesi in cui è possibile fare attività turistica di whale watching e qual è il periodo migliore.

Vedere le balene è un’attività molto apprezzata dagli amanti del turismo sostenibile ed è conosciuta con il nome di whale watching. È una pratica turistica molto richiesta in quanto permette di avvicinarsi a questi cetacei ed ammirarli in tutta la loro maestosità. Capita spesso di vedere da lontano spruzzi di acqua che fuoriescono dalla superficie e subito sentire dentro un’emozione capendo che si tratti delle grandi balene in libertà. E quando se ne vedono due o tre? Bhè l’eccitazione sale ancora di più. Vediamo allora quali sono i luoghi e i posti migliori per ammirare le balene e in che periodo dell’anno andare.

VEDERE LE BALENE IN ITALIA

balene italia

Nelle acque italiane c’è un luogo dichiarato fin dal 1999 come area naturale protetta e dove è possibile praticare il whale watching. Parlo del Santuario dei Cetacei che si estende tra le acque della Sardegna, della Toscana e della Liguria fino ad arrivare sulla Costa Azzurra. Dal mese di maggio fino al mese di ottobre si presenta come il periodo ideale per un’escursione organizzata di whale watching con la possibilità di avvistare da vicino non solo le balenotteri comuni e capodoglio ma anche altri cetacei e mammiferi come il delfino, lo zifio, il tursiope. E se proprio sarete fortunati avrete un incontro ravvicinato anche con la megattera o l’orca. Per prenotare un’escursione visitate il sito www.whalewatchliguria.it
VEDERE LE BALENE IN EUROPA
Ecco i paesi europei meglio attrezzati per fare whale watching.
NORVEGIA

balene norvegia

La Norvegia è uno dei paesi europei che ha deciso di specializzarsi nel whale watching offrendo servizi ed escursioni di alto livello. In particolare c’è una piccola cittadina Andenes, che si trova sull’isola di Andøy nell’arcipelago delle Vesterålen, in cui viene organizzato un vero e proprio safari marino con la possibilità di vedere non solo balenottere minori e balenottere comuni ma anche capodogli, globicefali, orche. Il periodo migliore è da metà maggio fino a metà settembre. Per ulteriori informazioni: www.visitnorway.com
SPAGNA

balene

Se avete in mente di trascorrere qualche giorno in Spagna ed in particolare in una delle isole Canarie tra cui Tenerife, La Palma o Gran Canaria, non potete perdere il safari con l’escursione di avvistamento dei cetacei in libertà. Le gite in barca vi condurranno in diverse zone dell’arcipelago. Alle Canarie è possibile fare whale watching durante tutti i mesi dell’anno. Informazioni utili le trovate in questo sito: www.ciaoisolecanarie.com
PORTOGALLO

balene

Il Portogallo è un altro paese in cui la percentuale di avvistamento dei cetacei come le balene è abbastanza alta. In particolare nelle isole Azzorre sono organizzati dei tour in barca durante tutto l’anno anche se la percentuale più alta di un contatto diretto con le balene blu è nei mesi che vanno da ottobre a marzo. Anche a Madeira è molto praticata l’attività del whale watching. Qui a differenza di altri posti è concesso anche nuotare con le balene e gli altri cetacei presenti in queste acque ricche di fauna marina. Nel sito www.cwazores.com potete trovare numerosi informazioni per organizzare la vostra gita.
ISLANDA
L’Islanda è un altro paese del nord Europa in cui è possibile vedere le balene. In particolare dalla città di Húsavík partono numerose gite che arrivano a durare fino a tre giorni. Un’altra città interessante è Akureyri che sembra quella dove avvengono più avvistamenti. Se decidete di fare whale watching in Islanda sappiate che le balene viste in libertà potreste anche trovarle cucinate in uno dei piatti dei ristoranti tipici del luogo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro − tre =