Allattamento in pubblico: perché va bene così!

Ma se hai difficoltà a farlo quando sei in giro, non occorre chiudersi in casa: scopriamo insieme che alternative ci sono affinché questo gesto diventi un atto di amore e libertà per tutti.

Ci sono ancora molte persone che pensano che allattare in pubblico non sia decoroso:

alcune mamme hanno timore di questo o di mostrare una parte così intima del proprio corpo, ma quello che probabilmente più spaventa è il giudizio.

Una cosa utile è conoscere che non ci sono Stati nei quali questo diritto sia vietato, poi possiamo adottare delle strategie per far fronte a questo imbarazzo, se ci sentiamo poco propense verso gli occhi altrui.

Come puoi affrontare l’allattamento in pubblico?

Puoi ad esempio indossare abiti che facilitino l’allattamento, con scolli facilmente abbassabili in modo che la tua pancia rimanga coperta e che il tuo bambino con la testa copra il seno.

Puoi scegliere anche dei top che si sollevano dal basso, ma se è inverno rischi di prendere freddo alla pancia:

in questo caso puoi indossare una canottiera, in modo da alzare il top e abbassare la canottiera solo a livello del seno.

Se perdi latte dai seni e ti vergogni, acquista e indossa abiti scuri e con fantasie, nascondono meglio le macchie umide.

Quando il bambino si attacca al seno, girati per l’attimo in cui si attacca;

se te la senti guarda le persone mentre allatti con espressione gioiosa, quello che stai facendo è meraviglioso!

Se non riesci a sostenere lo sguardo, nessun problema, puoi ignorare chi ti gira intorno, gli altri faranno la stessa cosa.

Un gesto di amore condiviso da normalizzare

Allattare in pubblico è importante, non solo perché il bambino mangia quando ne ha bisogno e tu sei libera di muoverti con lui.

Un altro aspetto importante è la necessità di sensibilizzare le persone a questo gesto, rendendolo normale!

Facendolo starai favorendo l’apprendimento anche da parte di altre mamme o future mamme.

Il Baby Pit Stop

Da molti anni in molte città italiane, per volontà de La Leche League Italia, sono nati i Baby Pit Stop:

ossia dei luoghi caldi e accoglienti dove le madri, senza obbligo di consumazione o acquisto, possono entrare e allattare in tranquillità.

Puoi vedere il Baby Pit Stop più vicino a te sul sito lllitalia.org nella sezione “Baby Pit Stop” o utilizzando l’App BabyPitStoppers.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − 6 =