Abiti fatti con le pile scariche

Sedici artisti in mostra per dare un?alternativa creativa al problema dei rifiuti. Una collezione di abiti ricavati da scarti destinati alla discarica è in mostra a Montreal, Canada presso il Biosphere, Environment Museum. L?iniziativa promossa dal dipartimento governativo Environement Canada si chiama O.N.E. Outfit for a New Era (abiti per una nuova era) ed è nata per far capire al pubblico che ci può essere della bellezza anche in ciò che buttiamo viaSedici artisti in mostra per dare un’alternativa creativa al problema dei rifiuti. Una collezione di abiti ricavati da scarti destinati alla discarica è in mostra a Montreal, Canada presso il Biosphere, Environment Museum. L’iniziativa promossa dal dipartimento governativo Environement Canada si chiama O.N.E. Outfit for a New Era (abiti per una nuova era) ed è nata per far capire al pubblico che ci può essere della bellezza anche in ciò che buttiamo via.

Un abito in mostra ricavato dalle pile usate

Gli artisti sono riusciti a recuperare di tutto: cartucce sparate dai fucili, pezzi di auto accidentate, vecchi mouse del computer e fili elettrici per dare vita a 16 sorprendenti abiti. Ognuna di esse è accompagnata da un breve video, una colonna sonora. Per sponsorizzare queste creazioni sono stati coinvolti anche dei personaggi pubblici che hanno lasciato il loro autografo sulla spazzatura.

Uno degli abiti ricavati da elementi di riciclo

Il dipartimento del Ministero dell’Ambiente ha trovato un modo davvero originale per utilizzare la spazzatura prodotta dai propri cittadini e soprattutto per sensibilizzarli al problema. Secondo le stime ogni anno in Canada vengono prodotti 35 milioni di tonnellate all’anno di rifiuti, di questi circa l’80% è destinata alle discariche o agli inceneritori.

FONTE www.ecouterre.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × uno =