Zenzero: ottimo rimedio per il mal di stomaco

Lo Zenzero è una pianta erbacea delle Zingiberaceae dell’Estremo Oriente ideale per combattere il mal di stomaco. E’ in grado di ridurre l’infiammazione in modo simile ai farmaci antinfiammatori non steroidei come l’aspirina e l’ibuprofene ed è anche uno stimolante che favorisce la circolazione. La radice contiene sostanze chimiche chiamate gingeroli e shogaoli, che rilassano il tratto intestinale, alleviano la nausea, il vomito, i crampi allo stomaco, le coliche e la diarrea.

ZENZERO E MAL DI STOMACO: COMBATTERE LA CHINETOSI
La rivista medica Lancet ha riferito nel 1982 che lo zenzero è una medicina “molto efficace” per contrastare la chinetosi; diversi studi, inoltre, dimostrano che due o tre capsule di zenzero prese mezz’ora prima di un viaggio e/o due o tre capsule prese a intervalli di 1-2 ore durante un viaggio un ottimo rimedio contro questo tipo di patologia.
La nausea causata da chinetosi è una reazione complessa, che coinvolge diverse aree del cervello e l’apparato digerente. Anche se non è ancora esattamente chiaro il funzionamento della pianta, essa sembra agire direttamente sia sullo stomaco che sul cervello. Per questo motivo, lo zenzero può essere usato per alleviare decine di malattie, compresa qualsiasi forma di nausea, gas, bruciore di stomaco, flatulenza, diarrea e vertigini. Consultare sempre il proprio medico prima dell’utilizzo.

ZENZERO E MAL DI STOMACO: COMBATTERE LE NAUSEE MATTUTINE
Spesso si consiglia l’assunzione di capsule di zenzero o di the a base di questa pianta anche per contrastare le nausee mattutine associate alla gravidanza. Alcuni medici, lo prescrivono per i pazienti che accusano nausea dopo trattamenti chemioterapici o dopo aver subito un intervento chirurgico. Inoltre gli estratti di zenzero fresco possono inibire le secrezioni gastriche e giocare un ruolo nella prevenzione delle ulcere. Un attacco di indigestione o di influenza gastro-intestinale non è certo piacevole. Consultare sempre il proprio medico prima dell’utilizzo.

 

RICETTE

OLIO ESSENZIALE CONTRO IL VOMITO    
L’olio essenziale è perfetto per lenire le nausee e il vomito. Se ne consigliano 3 gocce su del tessuto adatto ad essere annusato tutte le volte che si verificano le nausee. Oppure se il malessere persiste si uniscono 8 gocce di olio essenziale di zenzero a dell’olio da massaggio, preferibilmente di mandorle, con il quale  si massaggeranno le tempie e la fronte.

 

INFUSO DI ZENZERO CARDAMOMO E CHIODI DI GAROFANO
Ingredienti
50gr circa ci ginger fresco
1 l di acqua
8 chiodi di garofano
5 capsule di cardamomo
Miele, zucchero mascobado o altro dolcificante naturale

ESECUZIONE:
Pelare lo zenzero e tagliarlo a fette sottili. Far bollire l’acqua e una volta bollente porla nella teiera con il cardamomo, lo zenzero e i chiodi di garofano in infusione per almeno 15 minuti. Versare nelle tazze l’infuso e dolcificare.
Si consiglia di tenere coperta la tazza con un piattino per evitare che si raffreddi troppo velocemente.

 

Attenzione:
L’articolo non deve e non vuole sostituirsi al medico. I soggetti  e le indicazioni qui descritte sono per pura conoscenza personale e cultura generale.