Guida agli usi alternativi del pomodoro
Impariamo a utilizzare il pomodoro anche per pulire l’ottone o come anti calcare naturale senza dimenticare la cura della pelle o le punture d’insetti

Viva la pappa col pomodoro!!” Oltre a rendere delizioso questo piatto toscano, il pomodoro attraverso le sue molteplici proprietà si candida ad entrare a far parte della lunga lista di prodotti dai MILLE USI.
La raccolta di questo ortaggio è ormai alla porte allora perchè non sfruttare i suoi benefici anche per far fronte alle piccole controversie che incontriamo in casa e prenderci cura in modo naturale della nostra persona.
Di seguito troverete una guida agli usi alternativi del pomodoro.

Guida agli usi alternativi del pomodoro

Pomodoro: anticalcare naturale
Ormai siamo tutti a conoscenza degli effetti devastanti che hanno sull’ambiente tutti quei prodotti chimici che utilizziamo per disgorgare il nostro lavello. Il pomodoro è un ottimo sostituto a queste sostanze grazie alla sua proprietà anticalcare, vi basterà asciugare con una spugna tutta l’acqua e poi versare dentro il lavello dei pezzi di pomodoro meglio se maturo visto che contiene maggiore acidità.
Lasciate agire per circa un’ora e sciacquate via per bene i residui con una spugnetta ruvida: il vostro bagno sembrerà appena uscito dalla fabbrica.

Pomodoro: per pulire l’ottone
Avere a che fare con oggetti di ottone rovinati da antiestetiche macchie di verderame è un problema frequente per le casalinghe. La soluzione ideale è quella di strofinare della polpa di pomodoro maturo sull’oggetto, in seguito sciacquarlo e lucidarlo con un panno di lana.
Questo rimedio sembra essere efficace anche per la pulizia delle pentole di acciaio o alluminio, in questo caso vi consigliamo di far bollire il pomodoro all’interno della pentola per farla tornare lucida e splendente.

Pomodoro: contro le punture d’insetti
La stagione delle zanzare è ormai vicina, prima di spendere un patrimonio in ogni genere di rimedio per tenere lontani questi insetti, sfruttate le foglie di pomodoro mettendone una manciata in alcuni recipienti e distribuiteli all’interno delle varie stanze della casa. Non solo, le foglie di pomodoro vi saranno utili anche per alleviare il bruciore causato dalle punture di questi insetti.

Pomodoro: per ammorbidire e nutrire le pelli secche
Non c’è nulla di meglio che utilizzare i prodotti della natura per prenderci cura della nostra persona. Ad aiutarvi a mantenere una pelle idratata e nutrita ci penserà la soluzione composta da succo di pomodoro e olio d’oliva, centrifugate bene un pomodoro maturo, in modo da tirarne fuori il succo, e miscelatelo con la stessa quantità di olio di oliva. Applicate il composto sul viso con l’aiuto di un batuffolo di cotone o garza sterile, e mantenetelo per almeno dieci minuti.
La coppia vincente succo di pomodoro e olio d’oliva si rivelerà efficace anche per lenire la pelle dopo un’eccessiva esposizione al sole. Oltre all’effetto emolliente, permetterà all’abbronzatura di durare più a lungo.

Pomodoro: per combattere le irritazioni delle mani
Anche le nostre mani possono trarre beneficio dal pomodoro, esse infatti saranno più morbide e curate se almeno una volta a settimana adopereremo la metà di un pomodoro come una saponetta (strofinalo sul dorso, sul palmo e anche negli incavi delle dita). In seguito sciacquare sotto l’acqua corrente preferibilmente tiepida per toglierne i residui.
Mentre per curare le irritazioni cutanee delle mani, vi consigliamo di preparare una miscela che andrà strofinata bene nelle zone irritate composta da succo di pomodoro, sale e un po’ di glicerina.

LEGGI ANCHE

Passata di pomodoro: come farla in casa in 4 mosse!
Si regalano i pomodori prodotti a Manhattan
Pomodori ripieni: ricette sfiziose
Pomodorini in salamoia: ricetta veloce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 + 9 =