Un inno ai cereali: arriva Cerealia a Roma
Torna Cerealia, alla sua seconda edizione. La kermesse romana che celebra il cibo dei cibi, animerà la città con incontri che uniranno cultura, turismo e alimentazione

Dal 6 al 9 giugno a Roma si svolge la seconda edizione di Cerealia, una kermesse che mira a celebrare il mondo dei cereali da un punto di vista culturale, alimentare e sociale.
Molti sono gli eventi in giro per la città, organizzati in maniera da poter coinvolgere sul tema dei cereali, celebrati come alimento principe della dieta mediterranea, ma anche dell’uomo, diverse tipologie di pubblico.Dal 6 al 9 giugno a Roma si svolge la seconda edizione di Cerealia, una kermesse che mira a celebrare il mondo dei cereali da un punto di vista culturale, alimentare e sociale.
Molti sono gli eventi in giro per la città, organizzati in maniera da poter coinvolgere sul tema dei cereali, celebrati come alimento principe della dieta mediterranea, ma anche dell’uomo, diverse tipologie di pubblico.

Si parte giovedì 7 giugno, alle ore 17.30 presso l’Enoteca Regionale Palatium (via Frattina, 94), con l’incontro “I cereali nella storia e nelle tradizioni dolciarie del Lazio”: a cura di Arsial – Servizio di Promozione delle Produzioni di Qualità, si parlerà di come i cereali siano sempre stati al centro della tradizione culinaria del Lazio, come testimonia l’antica tradizione dolciaria di questa regione. Un percorso conoscitivo del panorama dolciario laziale esplicherà i collegamenti tra cultura gastronomica e cerealicola.

Venerdì 8 giugno, invece, presso l’Auditorium di Mecenate, in via Merulana, alle ore 17.00, si terrà la tavola rotonda “Nel solco di Cerere: i cereali tra cultura, alimentazione, economia e ambiente”: si discuterà di territorio e turismo, si rifletterà sulle interconnessioni tra alimentazione, ambiente ed economia. Allieterà la serata un cocktail party a cura dell’Ambasciata di Turchia, di Pannella l’arte del pane e specialità della cucina turca. L’ingresso è gratuito e su prenotazione.

Sabato 9 giugno, presso il Parco Regionale Dell’Appia Antica (via Appia Antica, 42), dalle 10.00 alle 10.30 si terrà un campus per bambini dal nome “Ludi Cerealici”: sarà possibile rivivere l’atmosfera dei giochi dedicati alla Dea delle Messi, Cerere, i bambini potranno scoprire le antiche varietà cerealicole, prepareranno un offertorio per la Dea, il tutto attraverso giochi di squadra. L’ingresso costa 8 euro ed è gratuito per bambini fino a 5 anni. Prenotazione obbligatoria.

Sempre venerdì 8 giugno, si apriranno le porte del Sepolcro di Annia Regilia e dell’attiguo Vecchio Mulino (presso il Parco Regionale dell’Appia Antica) per l’evento “Cerealia. La tradizione dei Cereali nel Mediterraneo” organizzato da Italia Nostra Onlus. Il programma prevede appunto l’apertura straordinaria del sito, percorsi di visita guidata, introduzione alle pratiche di panificazione nella Roma antica, un laboratorio per bambini sulla produzione del pane: dalla macinazione mediante un’antica mola di pietra alla setacciatura, impasto e cottura. Per finire una degustazione di focacce e altre pietanze. La prenotazione è obbligatoria. Ingresso 15 euro.

A tavola con lo sconosciuto: il pane” si terrà sempre venerdì 8 presso l’Enoteca Regionale Palatium, Via Frattina 94, alle ore 17.30. L’incontro ha come obiettivo la scoperta del patrimonio panificatorio del Lazio e la lettura del pane dal punto di vista culturale e gastronomico. Al termine degustazione di pani tipici del Lazio. L’Ingresso è gratuito e su prenotazione.

A cura dell’Ana, Associazione Nazionale Archeologi, “Il pane eucaristico”, visita guidata e passeggiata da S. Giovanni in Laterano a S. Maria Maggiore alle ore 17:30. L’evento ripercorre l’antica pratica cristiana di portare il pane benedetto dalla sede vescovile alle chiese del territorio, simbolo dell’unità della comunità cristiana. Quota di partecipazione: 7 euro. Prenotazione obbligatoria

I cereali. Storia e curiosità” è l’evento dei due chef Daniele Camponeschi e Simone Santoni, che si terrà a Fusioni di Gusto in Via Tor dei Conti, 39, alle ore 19.00. Potrete conoscere molte novità gastronomiche tra le più curiose ed interessanti grazie a due chef. A fine evento, degustazione dei prodotti realizzati appositamente per l’occasione. Libera sottoscrizione minimo 3 euro. Prenotazione obbligatoria.

Infine, “Il mercato e il mondo commerciale nella Roma Antica” a cura dell’Archeoclub d’Italia, organizzerà, alle 19.30, una visita guidata serale agli scavi sotterranei della Basilica di San Nicola in Carcere. 10 euro visita + ingresso ai sotterranei per adulti, gratis bambini under 12 anni accompagnati; 15 euro + ingresso ai sotterranei stranieri. Sconto per gruppi. Prenotazione obbligatoria.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni, www.cerealialudi.org

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × 2 =