Turismo sostenibile nella Sardegna selvaggia

Un nuovo viaggio per un turismo sostenibile: si parte venerdì 1 aprile e si torna domenica 10 per andare a scoprire la Sardegna selvaggia e blu il suo mare, gli ovili e i “bacu”. Un trekking di 8 giorni per scoprire il fascino selvaggio e mediterraneo del Supramonte di Baunei, tra mare e monti, ma sempre vicino al mare (si può fare il bagno 6 giorni su 8). È una vacanza avventurosa, di totale immersione nella natura, per un turismo sostenibile che chiunque abbia un po’ di allenamento nel camminare può affrontare. Il tutto organizzato con spirito “ecologico”, a piccoli gruppi di persone che insieme vogliono conoscere la natura ai ritmi lenti dei propri passi.

Turismo sostenibile è un viaggio a piedi che parte da Genna Sarbene, entra nella spettacolare Codula di Luna, arriva al mare alla Cala di Luna, risale e scende alla Cala Sisine. Qui sarà fatta una sosta di due notti. Poi Cala Goloritzè, una notte in un ovile, poi giù al fiordo Portu Pedrosu e sulle scogliere di Capo Monte Santu ad ammirare il volo del Falco della Regina, un’altra notte in un altro ovile, e la discesa spettacolare verso Pedra Longa. Siamo nel Golfo di Orosei, una delle poche aree marine incontaminate d’Italia, senza strade che la percorrono: calette nascoste con acqua trasparente, rocce e sassi, oleandri e lecci, gli antichi ovili di ginepro e sassi e grotte in cui ripararsi, tutto in un viaggio a piedi indimenticabile. Sarà necessario dormire in modo spartano, col sacco a pelo, all’aperto, mangiando la cucina tipica locale (molto buona) ogni sera al ristorante o presso gli ovili di pastori molto ospitali, dove si ballerà musica sarda intorno al fuoco.

A valorizzare ancora di più il viaggio c’è l’esperienza delle camminate meditative e consapevoli proposte dalla guida Luca Gianotti seguendo le tradizioni del buddismo zen e dello sciamanesimo tolteco.Costi:  € 240  (guida e assicurazione), più  circa € 340 per dormire, mangiare, trasporti interni e traghetto.
Organizza La Compagnia dei Cammini


Turismo sostenibile:
info: www.cammini.eu e tel. 0439 026029, ed è un viaggio speciale di Deep Walking, per cui consigliamo di visitare anche il sito www.deepwalking.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci + quattro =