Sudafrica: la potenza della natura

La potenza della natura, il fascino della ricerca degli animali, i trekking nei sentieri meno esplorati, la storia e la cultura di un Paese dipinta su scenari mozzafiato…il Sudafrica riprende lo spirito autentico dell’Africa più profonda e lo unisce alla cortesia ed alla qualità dell’ospitalità di un popolo in pieno sviluppo. Inizieremo il nostro viaggio da Cape Town, saliremo sulla Table Mountain per vedere il panorama della città, e ci sposteremo per escursioni giornaliere fino a raggiungere la “fine del mondo”, il Capo di Buona Speranza. Ci sposteremo poi sulla costa meridionale per dedicarci alla ricerca della balena franca australe e del magnifico squalo bianco, per poi spostarci con un breve volo verso Johannesburg a nord nel Blyde River Canyon, in cui cammineremo circondati da foreste e cascate nascoste. Gran finale del viaggio completamente dedicato agli animali della savana africana, con giornate di safari nel Kruger National Park alla ricerca dei “Big 5” e di tutti gli altri abitanti del parco, dove divertimento e incontri inaspettati renderanno sempre più difficile il ritorno alla normalità.
PROGRAMMA
1° giorno: volo per Città del Capo (via Johannesburg)
Ritrovo dei partecipanti in aeroporto a Roma e Milano, partenza per Città del Capo via Johannesburg.
2° giorno: Città del Capo
Arrivo a Città del Capo, noleggio della macchina o del pulmino, partenza per il nostro hotel/guest house, check-in nelle camere, relax e tempo a disposizione per una prima visita della città. Cena e pernottamento.
3° giorno: Boulders e Capo di Buona Speranza
In mattinata, partenza per Boulders dove andremo a vedere la famosa colonia di pinguini africani. Nel pomeriggio, iniziamo a camminare a Cape Point, dove raggiungeremo con una breve escursione il Capo di Buona Speranza (Dislivello: 100m – Lunghezza: 4km – Durata: 1:50 ore) prima di tornare verso cape Town per la cena ed il pernottamento.
4° giorno: Table Mountain e Waterfront
In mattinata, trasferimento alla base della Table Mountain dove inizieremo l’ascesa verso quello che può essere considerato il panorama più spettacolare del Paese (Dislivello: 600m – Lunghezza: 5km – Durata: 4:00 ore). Arrivo in cima per pranzo, relax e pranzo, prima di ridiscendere con la leggendaria funicolare. Nel pomeriggio, andremo al Waterfront, il vecchio porto ormai divenuto una zona turistica non priva di fascino.
5° giorno: West Coast National Park

sudafrica giraffa

Escursione di un’intera giornata al magnifico West Coast National Park, che raggiungeremo in un’oretta e mezza circa di macchina, dove ci aspettano struzzi, babbuini, zebre ed un trekking breve ma molto suggestivo per raggiungere le dune in mezzo alla vegetazione (Dislivello: 0m – Lunghezza: 3km – Durata: 1:50 ore). Pomeriggio dedicato poi al bird-whatching, all’osservazione delle balene dall’Atlantic View Point e ad un’originale passeggiata a piedi fra i fenicotteri!

6° giorno: centro di Cape Town; poi trasferimento a Hermanus

In mattinata, visita del centro di Cape Town. Cammineremo per le vie che hanno fatto la storia di questo Paese, ripercorrendo le orme di Nelson Mandela e visitando il famoso District Six. Partiremo poi per la costa meridionale del Paese, arrivando a Hermanus, dove pernotteremo.
7° giorno: Whale Watching

sudafrica mare

Dopo colazione, ci recheremo verso il porto di Gansbaai per iniziare la nostra avventura in barca alla ricerca delle balene. Nella sede di Marine Dynamics, che collabora con il WWF Sudafrica, verremo prima introdotti alle abitudini della balena franca australe per poi dedicarci a ricercarle nel loro ambiente naturale. Nel pomeriggio, ci recheremo ad Hermanus dove percorreremo il Cliff Path (Dislivello: 0m – Lunghezza: 7km – Durata: 2:00 ore), un sentiero di costa che consente delle viste magnifiche sulle baie abitate dalle balene.
8° giorno: Shark Cage, Cave Path e trasferimento a Strand
Oggi ci potremo dedicare a due attività differenti: chi vorrà potrà partire alla ricerca del Grande Squalo Bianco, che potrà vedere dalla barca oppure direttamente dalla gabbia immergendosi in apnea senza bisogno di bombole o brevetti da sub. In alternativa, percorreremo il Cave Path (Dislivello: 0m – Lunghezza: 5km – Durata: 2:00 ore), un sentiero di costa che termina in una grotta affacciata su una splendida spiaggia. Nel pomeriggio, partenza per Strand, luogo ideale per prendere l’aereo la mattina successiva, dove pernotteremo.
9° giorno: volo Cape Town/Johannesburg e trasferimento a Graskop
Volo per Johannesburg in mattinata, noleggio della macchina o del pulmino e partenza per Graskop, dove arriveremo nel tardo pomeriggio. Relax, tempo libero per visitare la cittadina, poi cena e pernottamento.
10° giorno: Blyde River Canyon Natural Reserve

sudafrica cascate

Escursione di un’intera giornata al Blyde River Canyon (Dislivello: 300m – Lunghezza: 9km – Durata: 4:00 ore). Ci affacceremo lungo il canyon fra gli scenari spettacolari della God’s Window, vedremo i leggendari Pinnacles prima di iniziare il Belvedere Trail, un trekking spettacolare circondati da splendide cascate.
11° giorno: Graskop – Kruger Park
Dopo colazione, partenza per il Kruger National Park. Potremo pernottare proprio all’interno del Kruger in un rest camp, dove ci dedicheremo completamente ai safari e alla ricerca degli animali. Il primo safari sarà proprio durante il tragitto per raggiungere il campo e, dopo aver preso possesso dei nostri bungalow, partiremo di nuovo alla scoperta di ogni angolo di questo parco davvero unico! Chi vorrà potrà anche partecipare al safari notturno.
12° giorno: Kruger National Park
Giornata interamente dedicata al safari. Il Kruger contiene una quantità di animali impressionante, fra cui i “Big 5” (i cinque grandi animali che anticamente ogni cacciatore cercava di trovare), ovvero leone, elefante, rinoceronte, bufalo e leopardo, ed un numero di specie svariate davvero infinite da enumerare, dalle giraffe alle iene, dalle zebre agli ippopotami, dagli impala alle aquile.
13° giorno: Kruger National Park – riserva privata Timbavati
Partenza dal Kruger per la riserva privata nel Timbavati, situata al margine del Parco Kruger, per trasferirci in un campo tendato privato e assaporare il piacere di una natura vissuta con ogni comfort. Saremo immersi nella savana all’interno del nostro lodge tendato, fra un safari e un aperitivo nella savana, fra una cena intorno al fuoco ed un caffè all’alba, andando alla scoperta dei segreti della fauna e della flora meno conosciuta.
14° giorno: riserva privata Timbavati
Altra giornata interamente dedicata ai safari ed al piacere del soggiorno nel lodge. All’interno della riserva, non mancano leoni, rinoceronti, elefanti e leopardi, oltre a tanti altri animali che cercheremo di trovare con l’aiuto dei nostri ranger.
15° giorno: Johannesburg – Italia
Dopo un ultimo safari, check-out e partenza per Johannesburg, trasferimento in aeroporto e partenza per l’Italia.
16° giorno: arrivo in Italia
Arrivo in Italia e fine del viaggio.

Una “tipica” giornata di safari:
ore 5.30: sveglia e partenza per il safari mattutino, per il risveglio degli animali;
ore 9.30: ritorno al lodge/rest camp e colazione;
ore 10.00: colazione e relax;
ore 15.00: pranzo
ore 16.00: safari pomeridiano e al tramonto per cercare gli animali che si muovono per andare a caccia;
ore 20.00: ritorno al campo e relax;
ore 20.30: cena.

Link al viaggio: SUDAFRICA 

 

PER SAPERNE DI PIU’
Four Seasons Natura e Cultura
Sito: viagginaturaecultura.it
Mail: [email protected]
Publiredazionale

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − sei =