Strozzapreti alle ortiche con dadolata di pomodoro
Questo piatto è la rivalutazione di un piatto della cucina povera e di semplice esecuzione ma non per questo privo di quei gusti genuini che oggi si tende a dimenticare

Strozzapreti alle ortiche con dadolata di pomodoro ed erbe fini è la rivalutazione di un piatto della cucina povera e di semplice esecuzione ma non per questo privo di quei gusti genuini che oggi si tende a dimenticare. È un piatto che si adatta facilmente anche a chi è ? perennemente a dieta ? per il basso contenuto di grassi che nulla toglie alla buona riuscita del piatto. La ricetta è stata creata per 5 porzioni.Strozzapreti alle ortiche con dadolata di pomodoro ed erbe fini è la rivalutazione di un piatto della cucina povera e di semplice esecuzione ma non per questo privo di quei gusti genuini che oggi si tende a dimenticare. È un piatto che si adatta facilmente anche a chi è “ perennemente a dieta “ per il basso contenuto di grassi che nulla toglie alla buona riuscita del piatto. La ricetta è stata creata per 5 porzioni.

Ingredienti
Farina “0” grammi 700
Acqua, qb
Ortiche, 50 grammi
Pomodori maturi, 1000 grammi
Timo, qb
Rosmarino, qb
Salvia, qb
Maggiorana, qb
Olio extravergine d’oliva, qb
Sale fino, qb
Pomodorini ciliegia, qb

Tempi di esecuzione
Strozzapreti: 1 ora e ½
Salsa: 15 min. + t. riposo
Finitura: 5 minuti
Grado di difficoltà: Facile
Procedimento

Pasta
1. Pulire, lessare e tritare le ortiche ;
2. su di una spianatoia disporre la farina a fontana e al centro porvi il sale fino, le ortiche tritate  e acqua quanto basta ;si impasta il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo, morbido ed elastico ;
3. tirare la pasta ad uno spessore di circa 1.5 mm, tagliare delle strisce larghe circa 1 cm e preparare gli strozzapreti.

Salsa
1.Sbollentare i pomodori, pelarli, privarli dei semi e tagliarli a dadini ;
2.salare leggermente la  dadolata e porla in un recipiente forato affinché scoli l’acqua
di vegetazione ;
3.pulirele erbe aromatiche e tritarle finemente ;
4.quando il pomodoro ha perso abbastanza acqua, condirlo con un filo d’olio extra
vergine d’oliva e poche erbe tritate in modo tale che si insaporisca.

Finitura e presentazione del piatto
1.Cuocere gli strozzapreti in abbondante acqua salata, scolarli bene e disporre le
porzioni nei piatti ;
2.porre sopra alla pasta la dadolata di pomodoro, un filo di olio extra vergine
d’oliva e una spolverata di erbe fini ;
3.taglire a metà i pomodorini ciliegia porli sul bordo del piatto con due fili di erba
cipollina in modo che sembri una farfalla.

Caratteristiche organolettiche
Colorazione ottimale : rosso e verde intensi e lucenti grazie all’olio .
Aroma : fresco e fragrante senza predominanza delle singole erbe.
Sapore : dolce e amabile.

Abbinamento consigliato
Albana secco

Ricetta è di: Laura Bertone di Riolo Terme (Ravenna)

La ricetta è fuori concorso per la Maratona di Stile Naturale perchè già stata pubblicata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 4 =