SoLeXP 2010: il Bene Comune a Cefalù

Durante i tre giorni 16, 17, 18 luglio, della II edizione di SoLeXP, imprese, amministrazioni, cittadini, consumatori saranno al centro di un dibattito sul Bene Comune, risorsa troppo spesso sfruttata dai singoli, fuori dalla logica comune e collettiva.  Quest’anno a SoLeXP si parla di
1 – nascita, allattamento e svezzamento
Non esiste bene comune più prezioso ed unico dei nostri figli, verso cui non esiste ruolo di maggiore responsabilità se non occuparsene da genitori, medici, operatori sociali e sanitari. Il tema è dedicato ai soggetti che a vario titolo sono coinvolti nei momenti della nascita, dell’allattamento e dello svezzamento dei bambini. Ospite d’eccezione il pediatra spagnolo Carlos Gonzàlez, considerato una delle voci più autorevoli sui temi dell’alimentazione e dello svezzamento, autore di interessanti testi divulgativi tradotti in tutta Europa.
2 – Imprese responsabili. Le imprese, collante economico della nostra società e da sempre volano dello sviluppo industriale e tecnologico, oggi gestiscono importanti asset come la comunicazione e l’energia, spesso influenzando consumi e comportamenti. Le imprese possono garantire ulteriore sviluppo e benessere se accanto al profitto riescono a porre l’accento sulla responsabilità del ruolo e del compito loro assegnato.
3 – Territori responsabili. I territori, intesi come insiemi di soggetti pubblici e privati che determinano le politiche e l’organizzazione degli stessi, sono il nodo centrale nella corretta rappresentazione e tutela del bene comune. Il ruolo dei territori è reso complesso dalla necessità di interazione funzionale tra i soggetti che ne fanno parte, dalla necessità di drenare e gestire risorse differenti, dall’esigenza di dare forma ad un progetto condiviso.
4 – Consumi responsabili. Il consumatore è un soggetto attivo dell’economia; oggi stimolare i consumi sembra l’unica ricetta plausibile proposta da media e amministratori pubblici per superare la crisi. Il consumatore, da elemento che inerte riattiva l’economia, può imparare ad essere soggetto attivo del cambiamento, individualmente attraverso la qualità delle proprie scelte, e collettivamente attraverso la partecipazione ad organizzazioni orizzontali di consumatori. Imparare ad essere consumatori attenti e critici è oggi una strada percorribile per essere cittadini.
5 – Arte&musica. Un vero e proprio laboratorio artistico dove cinema, teatro, arte e musica si mischiano in un unico grande evento: KEF’ART FESTIVAL – Arte e Musica in Libertà. Una vetrina d’autore per artisti emergenti, un nuovo modo di promuovere l’arte e la cultura attraverso scambi di emozioni, idee, progetti, prodotti e tendenze culturali per creare un nuovo circuito artistico. Un confronto con il territorio per valorizzarne le migliori espressioni. Per info: http://www.solexp.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × quattro =