Smagliature bianche: rimedi e prevenzione
Le smagliature bianche sono purtroppo un inestetismo molto difficile da eliminare in quanto il risultato di un lungo processo di cicatrizzazione dello strato sottocutaneo della pelle. Vediamo cosa possiamo fare per prevenirle e migliorare visibilmente il loro aspetto.

Seppur meno visibili rispetto a quelle rosse, le smagliature bianche sono quelle più difficili da eliminare in quanto più “vecchie”. Nella fase iniziale, le smagliature, causate dalla rottura delle fibre di collagene ed elastina in seguito ad uno strappo sottocutaneo, presentano infatti una colorazione rossastra, segnale dello stato infiammatorio della pelle. Solo in un secondo momento, specialmente se non trattate con prodotti specifici, le smagliature iniziano ad assumere il tipico colore bianco dovuto all’atrofizzazione della pelle, segnale che il processo di cicatrizzazione è in atto. In questa fase il sangue smette di circolare nella zona interessata, la cute si assottiglia e si forma una sorta di depressione che diventa una vera e propria cicatrice bianca.

Smagliature rosse
Come eliminare le smagliature rosse

LE CAUSE PIÙ FREQUENTI DELLE SMAGLIATURE

Le cause che portano alla rottura delle fibre nello strato sotto-cutaneo sono tante, ma principalmente si possono ricondurre a due motivi: un’eccessiva tensione della pelle e squilibri ormonali, che a loro volta possono avere varie cause.

La tensione meccanica a cui viene sottoposta la pelle può essere eccessiva a causa di:

  • Rapida crescita del corpo tipica dell’età puberale;
  • Aumento della massa muscolare;
  • Obesità o drastico dimagrimento;
  • Repentine variazioni di peso che determinano il cosiddetto effetto yo-yo;
  • Gravidanza.

I fattori ormonali che possono influire sulla formazione di smagliature sono:

  • Patologie endocrine, come la Sindrome di Cushing;
  • Malattie genetiche ereditarie, come la Sindrome di Marfan;
  • Squilibri ormonali, tipici del periodo adolescenziale e della menopausa.

In entrambi i casi il derma cede e sull’epidermide cominciano a formarsi delle linee cicatriziali più o meno sottili di un colore rosso-violaceo che, se non accuratamente trattate, possono trasformarsi con il passare del tempo nelle tanto temute smagliature bianche.

Come eliminare le smagliature
I consigli che fanno la differenza

COME PREVENIRE E MIGLIORARE L’ASPETTO DELLE SMAGLIATURE

Indipendentemente dalle cause che ne causano la comparsa, la prevenzione rappresenta la strategia più efficace per combattere le smagliature bianche, ed anche la più economica, visto che i trattamenti estetici consigliati per eliminare questi inestetismi in modo radicale sono molto dispendiosi. Come prima cosa è importante nutrire la pelle, fornendogli tutti gli elementi di cui ha bisogno per mantenere idratazione ed elasticità; sia internamente, attraverso un’alimentazione equilibrata e ricca di vitamine, sia esternamente con prodotti dermatologici specifici. Altre buone abitudini per favorire una pelle tonica e quindi prevenire le smagliature sono: bere tanta acqua (l’ideale sarebbe due litri al giorno), fare attività fisica quotidianamente (sono perfetti Yoga e Pilates) ed evitare fumo e alcool. I prodotti per prendersi cura della pelle quotidianamente più consigliati dai dermatologi sono quelli che contengono estratti naturali e vitamine e hanno una consistenza oleosa che ne facilita l’assorbimento, lasciando la pelle morbida e levigata. Un altro fattore da tenere in considerazione, soprattutto per chi ha la pelle sensibile o in periodi delicati come quello della gravidanza, è il profilo tossicologico dei prodotti: la struttura chimica, la concentrazione dei singoli ingredienti e il loro livello totale di utilizzo giornaliero deve essere idoneo per far sì che possa essere applicato tutti i giorni senza restrizioni d’uso. In commercio si trovano prodotti multifuzione che agiscono non solo sulle smagliature, ma anche su altri inestetismi della pelle, come Bio-Oil: cicatrici, colorito non uniforme, disidratazione e invecchiamento cutaneo sono inestetismi che possono risultare notevolmente migliorati grazie ad unico prodotto. Questo olio dermatologico infatti, grazie ad una formulazione ricca di estratti naturali come olio di calendula, lavanda, rosmarino e camomilla, e vitamina E, agisce sulla pelle migliorandone idratazione, elasticità e colorito, senza lasciare fastidiose tracce d’unto. Inoltre, studi clinici hanno dimostrato che Bio-Oil è ipoallergenico e indicato anche per le pelli più sensibili, con una formulazione priva di conservanti e una profumazione delicata e ben tollerata. Purtroppo però, queste buone abitudini a volte possono non essere sufficienti per contrastare la comparsa delle smagliature, soprattutto quando si è geneticamente predisposti o si soffre di squilibri ormonali. In tal caso, la cosa migliore da fare è intervenire sull’inestetismo fin dalla fase infiammatoria intensificando l’utilizzo di prodotti specifici da massaggiare due volte al giorno nelle zone colpite. Una volta che le smagliature da rosse diventano bianche sono infatti molto difficili da debellare, se non facendo ricorso a trattamenti di chirurgia estetica.

Bio-Oil_3

PUBLIREDAZIONALE

 

POTREBBERO INTERESSARTI

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici − uno =