Semi di papavero: 6 utilizzi per la salute e la bellezza
I semi di papavero, nonostante le piccole dimensioni, apportano grandi benefici: sono una fonte di antiossidanti, aiutano a combattere stress e insonnia, rinforzano le ossa.

I semi di papavero provengono dalla pianta del papavero (Papaver L.) appartenente alla famiglia delle Papaveraceae, sono ricchi di vitamine, proteine e calcio e sono un naturale rimedio contro stress ed ansia: stiamo parlando dei semi di papavero, da utilizzare non soltanto in cucina per dare un tocco in più alle proprie ricette ma anche per la bellezza e il benessere quotidiano. I semi di papavero hanno dimensioni davvero piccole, pari a pochi millimetri, e si trovano in erboristeria, nei negozi di prodotti biologici e di alimentazione naturale ma ance al supermercato, venduti in bustine nello scaffale dedicato a spezie ed erbe aromatiche. Potrete trovarli bianchi o neri, tuttavia le caratteristiche e le proprietà nutrizionali sono pressoché le stesse. I semi di papavero sono semi oleosi e l’elevata presenza di oli essenziali fa sì che abbiano un odore molto intenso.

VALORI NUTRIZIONALI

100 grammi di semi di papavero contengono 20 grammi circa di fibre, 42 grammi di grassi e 28 grammi di carboidrati. Sono dunque ricchi di grassi ma rappresentano anche una riserva di sali minerali come calcio, manganese, rame e fosforo; tra le vitamine sono presenti la E, la C e la B.
1) SEMI DI PAPAVERO BENEFICI
Le sostanze contenute rendono i semi di papavero una fonte di antiossidanti, utili per contrastare i radicali liberi; inoltre la presenza di acido linoleico (Omega 6) aiuta ad abbassare i livelli del colesterolo LDL e ad aumentare quelli del colesterolo HDL.

LEGGI ANCHE: I semi di girasole: i gustosi antiossidanti

SEMI DI GIRASOLE
I SEMI DI GIRASOLE: I GUSTOSI ANTIOSSIDANTI

2) SEMI DI PAPAVERO CONTRO LO STRESS
I semi di papavero esercitano un effetto calmante e sedativo per il sistema nervoso rappresentando così un rimedio naturale contro stati di ansia e stress. A renderli tali è la presenza di alcaloidi come morfina e papaverina.

LEGGI ANCHE: Passiflora, utile per combattere ansia e stress

PASSIFLORA
PASSIFLORA, UTILE PER COMBATTERE ANSIA E STRESS

3) SEMI DI PAPAVERO PER RINFORZARE LE OSSA
I semi di papavero contengono buone quantità di calcio (1400 mg su 100 g di prodotto): per questo motivo, sono indicati per la salute delle ossa e dei denti, soprattutto per le donne durante la menopausa.
4) TISANA AI SEMI DI PAPAVERO PER RILASSARSI
Per combattere l’insonnia e per conciliare il sonno, può essere utile, soprattutto se ci si sente stressati, una tisana con semi di papavero, per usufruire delle loro proprietà rilassanti. Basterà lasciare in infusione in acqua bollente 2 cucchiaini di semi di papavero per circa 5 minuti. Poi filtrate e bevete. Si consiglia di prendere questa tisana una ventina di minuti prima di coricarsi.

LEGGI ANCHE: 9 guide pratiche per un pediluvio antistress

PEDILUVIO
9 GUIDE PRATICHE PER FARE IL PEDILUVIO ANTISTRESS

5) SCRUB AI SEMI DI PAPAVERO
Per avere la pelle del viso più liscia e pulita, potete provare a realizzare in casa uno scrub a base di semi di papavero e argilla da conservare in un barattolo di vetro sterilizzato e con chiusura ermetica. Per preparare la polvere mischiate 200 grammi di argilla bianca, 10 grammi di semi di papavero, 25 grammi di farina di mandorle o mandorle tritate, 100 grammi di farina d’avena o di riso, 25 grammi di fiori essiccati e tritati a scelta tra camomilla, rosa, lavanda. Utilizzatene due cucchiaini alla volta aggiungendo dell’acqua e massaggiandolo sul viso. Se cercate uno scrub per tutto il corpo, potete realizzarlo mescolando la buccia di 4 limoni, 170 grammi di zucchero, 1 cucchiaio di semi di papavero, 1 cucchiaino di estratto di vaniglia, 50 gr di farina di mais. Infine aggiungete 120 ml di olio di cocco. Anche in questo caso potete conservarlo in un barattolo a chiusura ermetica. Quando ne avrete bisogno, massaggiatelo sulla pelle bagnata, magari sotto la doccia, poi risciacquate con cura e infine asciugatevi delicatamente con l’asciugamano, non strofinando ma tamponando.
6) SEMI DI PAPAVERO IN CUCINA
In cucina i semi di papavero si trovano soprattutto per dare un tocco in più ai prodotti da forno come grissini e pane. Si possono poi usare come condimento per insalate oppure come ingrediente per rendere più goloso il muesli a colazione o lo yogurt.
CONTROINDICAZIONI
Difficilmente i semi di papavero provocano effetti collaterali. Tuttavia, è preferibile evitarne l’assunzione da parte di bambini e donne in stato di gravidanza, poiché possono provocare sonnolenza, e in caso di diete ipocaloriche o ipolipidiche.
Le informazioni contenute nell’articolo sono esclusivamente di carattere informativo. Non vogliono e non devono sostituire il medico che vi esortiamo a consultare.

NEWSLETTER 1

LEGGI ANCHE

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × cinque =