Se l’e-commerce diventa social: con Blomming si può! Ed è gratis!
Letteralmente significa ‘E-Commerce as easy as blogging’: è un nuovo portale per la vendita. E’ gratuito e lo puoi agganciare alla tua pagina Facebook

Raccontare la storia di un prodotto, venderlo con un semplice click anche sul tuo blog o tramite la pagina facebook: in poche parole è quello che avviene su BLOMMING , nato per rivoluzionare il mondo dell’e-commerce.
Il portale parte all’inizio del 2011 dall’incontro di Nicola Junior Vitto, che aveva già una rilevante esperienza nell’e-commerce e seguiva con interesse lo sviluppo di Facebook e dei social network e di Alberto D’Ottavi, proveniente dal giornalismo tecnologico, dalla cui collaborazione nasce l’intuizione di realizzare un Social Commerce.

Come ha spiegato a Stile Naturale Alberto D’Ottavi, il CMO dell’innovativo portale, Blomming letteralmente significa “E-Commerce as easy as blogging”, espressione che sintetizza l’idea da cui sono partiti gli ideatori, ovvero un tool semplice e veloce che possa permettere a chiunque di vendere dal proprio blog o sito. E in effetti la condivisione avviene con un paio di semplici click, come ci ha spiegato Alberto: “Vieni su Blomming e metti in vendita un prodotto, copi qualche riga di codice come fai con i video di YouTube, le incolli nel tuo sito e voilà, stai vendendo”.

L’obiettivo del portale è in effetti chiaro non appena ci si inizi a navigare: facilitare la nascita di nuove relazioni tra chi acquista e chi vende,  creando un rapporto immediato e duraturo tra i soggetti grazie allo scambio di opinioni e punti di vista. “Ci piace consentire agli utenti di conoscere la storia di prodotti e produttori, spiega D’Ottavi, e di acquistare gli articoli con un semplice click senza dover andare su un altro sito”.

Al lancio del portale, prosegue il CMO di Blomming, gli shop – che ad oggi vi possono aderire gratuitamente – che avevano aderito al progetto erano 200. Un anno dopo erano divenuti già 4.000, a settembre erano diventati 8.000, ad ottobre 10.000 e ora 12.000.
E i numeri crescenti non si sono fermati a quelli dei negozi on line con una crescita costante anche degli acquirenti (italiani ed esteri), con cifre record nel recente novembre, e che dovrebbero ulteriormente aumentare anche grazie alla prossima inaugurazione della versione in inglese del blog.

Con il moltiplicarsi degli utenti di questa particolare community, si è andata ampliando enormemente l’offerta dei prodotti. Tra le curiosità, vi è una una sezione particolare nella pagina delle COLLECTION, ovvero i tantissimi prodotti artigianali fatti a mano, creativi e italiani.

“Noi crediamo molto che il nostro e-commerce sia perfetto anche per chi ha già un business e vuole espanderlo online – continua D’Ottavi – Sei un negozio? Apri una vetrina in più. Sei un professionista? Crea un e-commerce per i tuoi clienti. Sei un brand? Porta i tuoi prodotti su Facebook: 12 milioni di italiani si collegano ogni giorno e ognuno di loro potrebbe diventare un tuo nuovo cliente.” Ma il portale è aperto anche per chi realizzi prodotti semplicemente per hobby.

Per raccontare il “blomming-pensiero”, il tutto è corredato dal BLOG”, per il “piacere raccontare le storie, spesso anche con intere interviste, di chi usa il nostro servizio”.
Nell’era in cui Facebook è il terzo “Paese” più popolato al mondo, anche l’ecommerce non poteva che divenire… social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − 13 =