Salviamo le sedie dall’abbandono
Il progetto chiamato appunto “street chair” proviene da New York ed è un’idea dell’architetto Bade Stageberg Cox sviluppata per un coffee shop

Salviamo le sedie di strada dall’abbandono. Il progetto chiamato appunto “street chair” proviene da New York ed è un’idea dell’architetto Bade Stageberg Cox sviluppata per un coffee shop. Cinquanta sedie che erano state gettate via sono sono state recuperate, rimesse a nuovo e ridipinte di un colore giallo come i taxi della grande metropoli statunitense.Salviamo le sedie di strada dall’abbandono. Il progetto chiamato appunto “street chair” proviene da New York ed è un’idea dell’architetto Bade Stageberg Cox sviluppata per un coffee shop .

Cinquanta sedie che erano state gettate via sono sono state recuperate, rimesse a nuovo e ridipinte di un colore giallo come i taxi della grande metropoli statunitense.

Come li abitanti della Grande Mela, così diversi e vari tra di loro anche le sedie di Cox hanno ciascuna il suo stile: dalla sedia ripiegabile in stile ikea, alla sedia usata in chiesa, o quella da salotto. Tutte hanno impresso il luogo di provenienza e la data di ritrovamento e possono essere acquistate.

Per farlo si può contattare direttamente Cox e visitare il sito bscarchitecture.com

Fonte: treehugger.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × uno =