Le dolci ricette con rose, per una cucina naturale

La stagione estiva ci convince a godere sempre di più della bellezza e della piacevolezza delle rose. Tante son le ricette con rose che i ricettari nazionali riportano. A questo proposito Stile Naturale vi segnala 3 dolci ricette per una cucina naturale e gustosa.

Cucina Naturale
Ricette con rose

  • Petali di rosa confettati

Un paio di manciate d i petali di Rosa x damascena (coltivata biologicamente); zucchero a velo qb; un litro di acqua distillata; 4 o 5 petali rossi.
Per prima cosa, preparate l’acqua di rose, portando a ebollizione l’acqua distillata, che verserete sui petali di rosa rossi. Lasciate raffreddare, filtrate e mettete il liquido ottenuto in un bottiglia di vetro scuro a chiusura ermetica. A questo punto, stendete a uno a uno i petali di Rosa x damascena su vassoi di cartone di cartone e poneteli in pieno sole.
Spruzzate con l’acqua di rose aiutandovi con un setaccio fine, ricoprite i petali umidi di zucchero a velo. Quando questo lato si sarà confettato ripetete l’operazione con l’altro.
Continuate a spruzzare acqua di rose e zucchero a velo su entrambi i lati dei petali fino a quando l superficie non si sarà completamente cristallizzata. Quindi mettete i petali confettati in un barattolo di vetro ben sigillato.

Tratta da: Petali di rosa confettati di Natalia Fedeli tratto da “Rose e tulipani” gli speciali di Gardenia ottobre 2009

Sogno di panna al profumo di rose

Ingredienti per 4 persone:
200 grammi di zucchero
un albume
12 g di colla di pesce (per i vegetariani agar agar)
un quarto di litro di panna montata
un limone, petali di rosa non trattati
olio di mandorle.

Preparazione
Portare a ebollizione 150 grammi di zucchero con mezzo litro d’acqua, quindi unire una manciata di petali di rosa, togliere dal fuoco e lasciare in fusione per tre ore.
Ammorbidire la colla di pesce in acqua fredda, filtrare o sciroppo, scaldarlo e sciogliervi la cola di pesce strizzata.
Unire il succo di limone, filtrare ancora e lasciare raffreddare; infine incorporare la panna. Ungere con olio di madorle lo stampo da budino, versarvi il composto e lasciare in frigo per una notte.
Sformarlo e decorarlo con altri petali di rosa, passati prima nell’albume montato e poi nello zucchero semolato

Tratta da Sangue di Rose. 3 noir e 13 ricette a base di fiori di Andrea Gamannossi. Mauro Pagliai Editore.

 

  • Crostata al profumo di rosa e calendula

Ingredienti
500 grammi di farina bianca
5 uova; 150 grammi di miele
una bustina di lievito per dolci
100 grammi di fragole, di mirtilli, di more
250 grammi di albicochhe; il succo di 2 limoni
pistacchi qb; mandorle qb; qualche foglia di menta
petali di una rosa rossa e 100 grammi di petali di calendula.

Preparazione
Pulite bene la frutta  conditela con il succo del limone, mescolatevi i petali dei fiori  e fate cuocere per 10 minuti.
Preparate con gli ingredienti sopra elencati (farina, burro, miele e uova) la base della crostata unendo all’impasto le mandorle e i pistacchi. Lavorate bene e ponetelo a cuocere a calore moderato per circa mezz’ora.
Farcite con la frutta cotta; infornate di nuovo a calore moderato per 10 minuti. Freddare e servire fresca.

Tratta da “Mangiar coi fiori” di Leo Codacci, Maria Pacini Fazzi editore

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × cinque =