Reporter contro monnezza: parte il concorso RAEEporter

E’ stata presentata l’iniziativa RAEEporter, promossa da Ecodom in collaborazione con Legambiente, una campagna nazionale che ha l’obiettivo di educare i cittadini a non abbandonare i RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) sul ciglio delle strade, nei campi, sui greti dei fiumi o sulle spiagge.
 
RAEEporter è un’azione concreta, che coinvolge tutti coloro che vorranno mettere in campo la propria sensibilità per l’ambiente e soprattutto il proprio occhio di lince,  fotografando e segnalando i RAEE abbandonati.
Per partecipare sarà sufficiente compilare un form sul sito www.raeeporter.it <http://www.raeeporter.it>.  
Il Sistema RAEE ha ottenuto finora dei buoni risultati: Ecodom, da gennaio a oggi, ha recuperato 65.428 tonnellate di RAEE in tutta Italia, pari a 1.225.100 tonnellate di CO2 non immesse nell’atmosfera e 132.766.000 kWh di energia elettrica risparmiata. “I volontari di Puliamo il mondo nei prossimi giorni scopriranno decine di carcasse di elettrodomestici che con grande fatica sono stati portati dalle case ai campi, dalle cucine alle scarpate – ha detto Andrea Poggio, vice direttore Nazionale di Legambiente – “Pazzi: farebbero molto meno fatica ad usare e pretendere servizi comunali di raccolta degli elettrodomestici usati. La nuova frontiera della sostenibilità delle città parte dalla collaborazione tra cittadini e amministrazioni locali. Insieme a Ecodom siamo impegnati nella educazione, prevenzione e azioni concrete per togliere dalle strade rifiuti e elettrodomestici abbandonati. Andiamo insiema a caccia di questi nemici pericolosi per l’ambiente”
Sul sito dedicato all’iniziativa, www.raeeporter.it, sono pubblicati tutti i dettagli dell’evento che si concluderà a dicembre 2010.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette − 4 =