Come fare la ragnatela di Halloween (le guide)

ragnatela di hallowee pasticcini

Volete stupire tutti alla vostra festa di Halloween? Ecco come realizzare una finta ragnatela di Halloween fai da te per creare un’atmosfera ancora più tetra e caratteristica tipica del 31 ottobre.

La ragnatela di Halloween non è difficile da fare in casa. Semplici e veloci possono essere realizzate sia dai grandi che dai più piccoli con diversi tipi di materiali. Basta seguire i nostri tutorial e divertirvi a rendere più paurosa la vostra casa con le ragnatele di Halloween. Possono essere posizionate in ogni angolo della casa per decorare in modo molto originale ed autentico.

 

RAGNATELA DI HALLOWEEN CON LA CARTA

Per realizzare una ragnatela finta fai da te con la carta dovete procurarvi un foglio di carta o un semplice cartoncino di colore bianco o nero, delle forbici e una matita.

1. Dal foglio o dal cartoncino ritagliate un quadrato, piegatelo in due per ottenere un rettangolo.

2. Ora piegate di nuovo il rettangolo nella sua giusta metà ed otterrete così un quadrato.

3. Ora piegate ancora il quadrato a metà per ottenere un triangolo isoscele.

4. L’ultimo passaggio di piegatura prevede che il triangolo sia piegato a metà prendendo il vertice e portandolo sulla base del triangolo facendo coincidere i due lati: quello obliquo con la base.

Foto tratta da donna.nanopress.it

ragnatela di Halloween carta

5. Con l’aiuto delle forbici tagliate la parte di foglio in più e che non serve.

6. Ora prendete la matita e disegnate delle linee curve parallele. Ritagliate e aprite il foglio.
Otterrete così una finta ragnatela di Halloween con la carta da rendere ancora più divertente con l’aggiunta di un piccolo ragno disegnato.

 

RAGNATELA DI HALLOWEEN CON IL FILO

Una ragnatela di Halloween si può realizzare anche con del filo di lana o semplicemente di cotone. In questo caso l’effetto ottenuto è sicuramente più scenografico e d’impatto. Per realizzare la ragnatela fai da te con il filo dovete procedere in questo modo:

1. Su un foglio di carta quadrato fissate degli spilli in tutti e quattro gli angoli ed ancora a metà dei lati.

2. Cominciate a creare la vostra ragnatela unendo con il filo gli spilli fissati uno opposto all’altro.

RAGNATELA DI HALLOWEEN CON IL FILO

3. Per dare una maggiore enfasi, create dei cerchi all’interno della vostra trama facendo dei giri con il filo partendo dal centro. Man mano è necessario allontanarsi dal centro per creare dei cerchi con un diametro più grande.

4. La vostra ragnatela è quasi pronta. L’ultimo passaggio è quello di fissarla con della colla vinilica diluita con acqua. Con l’aiuto di un pennello ricoprire tutta la ragnatela di filo e lasciare asciugare.

5. Appendere la ragnatela di filo in un angolo della casa.

 

RAGNATELA DI HALLOWEEN CON LE GARZE

Con le garze si possono realizzare delle vere e proprie ragnatele fai da te. Basta munirvi di garze in strisce di colore bianco che normalmente vengono utilizzate per medicare ferite o lesioni. Prendete ogni garza e con l’aiuto delle mani allargatene la trama e sfilacciatele fino a renderle quasi trasparenti. Queste ragnatele di filo possono sembrare più autentiche e veritiere e possono essere appoggiate anche su mobili o messe direttamente fuori casa anche per decorare il giardino. Ancora più carino risulterà l’aggiunta di un ragno nero magari di gomma.

Foto tratta da lapappadolce.net

ragnatela di Halloween

RAGNATELA DI HALLOWEEN CON IL COTONE

Il cotone idrofilo o comunemente l’ovatta è un tipo di materiale che molto spesso viene utilizzato per realizzare ragnatele fai da te. Prendete una corposa quantità di cotone e stendetela con le mani fino ad allargarne la trama. Potete lasciare dei piccoli pezzi di cotone più doppi e grandi. Prima di posizionare la ragnatela finta di cotone in qualche parte della casa, fissatela con della semplice lacca. Ora non vi resta che appendere le vostre ragnatele di Halloween e spaventare i vostri ospiti.

Foto tratta da mamma.pourfemme.it

ragnatela di Halloween

POTREBBERO INTERESSARTI

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *