Pulizia del viso: ecco come farla in casa risparmiando

La pulizia del viso fatta in casa è un sicuro risparmio. La pulizia del viso fai da te risolve i danni alla pelle provocati dal caldo, freddo e poi di nuovo caldo. Ambienti chiusi, aria inquinata e la nostra pelle soffre, si sporca e diventa grigia. Andiamo dall’estetista che ci propone pulizia del viso all’ultimo grido, spesso costosi e a base di prodotti dagli Inci dubbi. Che fare? Vogliamo darvi noi un’idea: la pulizia del viso si può fare anche in casa. Ecco come in 7 semplici mosse per la pulizia del viso fai da te.

QUANTO E QUANDO

Ma ogni quanto fare una bella pulizia del viso? Non c’è una regola precisa, ma va considerato che, dato che l’operazione più importante è quella della maschera va detto che la stessa ha tempi diversi a seconda del tipo di pelle. Le maschere idratanti ed emollienti ad esempio possono essere fatte anche con cadenza settimanale e anche più, mentre quelle esfolianti non più di una o due volte al mese per non irritare la pelle.
Esistono poi maschere da fare con moderazione per non fare soffrire il portafoglio. Si narrano mirabili e leggendarie per la maschera di bellezza da fare con foglie d’oro a 24 carati ma, a meno che non siate la figlia di uno sceicco potete risparmiarvi il costo che si aggira sui 300 dollari più o meno a maschera.

PREPARA LA PELLE AL TRATTAMENTO PER LA TUA PULIZIA DEL VISO

Il primo passo è ripulire la pelle dalle impurità superficiali, in modo che la pulizia del viso fai da te possa avere un effetto più radicale: per fare questo, ecco la ricetta del latte detergente per pelli secche a base di mandorla. Ridurre 50 gr di mandorle sgusciate a pezzetti e pestarle, amalgamandole con poca acqua fredda: procedete fino a quando non avrete ottenuto un composto omogeneo da stemperare di nuovo con 1-2 bicchieri di acqua tiepida, a seconda della concentrazione desiderata. Il preparato ottenuto si passa sulla pelle con un batuffolo di cotone se utilizzato come latte detergente; se invece lo si vuole gustare, allora consumarlo entro 24 ore aggiungendo 1 cucchiaino di miele.

Olio di macadamia: usi e proprietà (le guide)
Scopriamo insieme come utilizzare l’ olio di macadamia in cosmesi per una bellezza naturale di pelle e capelli.

FAI I FUMENTI

Il secondo passo per una pulizia del viso omogenea sono i fumenti: il vapore è utilissimo per dilatare i pori, in modo che le impurità abbiano il modo di uscire. Mettere a bollire un po’ d’acqua con qualche goccia della purificante acqua di lavanda o 1 cucchiaino di bicarbonato; asciugamano in testa, esponi il tuo volto al vapore per almeno 10 minuti e la pulizia del viso fai da te sarà completa.

Olio essenziale per la pulizia viso
Lavanda, menta, bergamotto e rosa. Scopri le offerte dell’olio essenziale puro!

ELIMINA I PUNTI NERI

Ora che i pori sono ben dilatati, il prossimo passo della vostra pulizia del viso sarà eliminare manualmente i punti neri con un gentile movimento che va dal basso verso l’alto. I pori non vanno schiacciati con le dita, ma è buona cosa utilizzare una garza sterile.
È possibile fare in casa anche i cerotti per estrarre i punti neri: montare leggermente un albume d’uovo e immergervi delle garze o della carta igienica. Poi applicare le garze sulla pelle, facendole aderire molto bene, e rimuovendo questi cerotti la pulizia fai da te sarà completata.

ELIMINA LE CELLULE MORTE

È ora dello scrub fatto in casa per asportare le cellule morte che si formano sull’epidermide: mescolare 3 cucchiai di yogurt, 2 di miele e 2 parti di zucchero e applicare con movimenti circolari energici ma non troppo sul volto. Sciacquate con acqua tiepida.

Come usare lo zucchero come scrub
Chi l’avrebbe mai detto che con lo zucchero ci si può fare un sacco di utili cose. Dall’eliminazione della ruggine dall’acciaio al deodorante per caffettiera fino ad togliere le lentiggini sulla pelle

DISINFETTA I PORI CON LA PULIZIA DEL VISO FAI DA TE

Una volta eseguite queste operazioni, passare sulla pelle del viso un batuffolo di cotone imbevuto nell’acqua di lavanda che purifica e disinfetta.

CHIUDI I PORI

La tua pulizia del viso proseguirà chiudendo i pori con una maschera viso astringente e purificante: ecco la ricetta della lozione astringente a base di ortica. Bollire 60 gr di foglie secche e 200 gr di foglie fresche di ortica in 1 litro di acqua per 10 minuti e lasciare riposare per ulteriori 20 minuti. Filtrare e utilizzare al bisogno: questa lozione si utilizza frizionandola sulla pelle.

Argilla ventilata per la bellezza, ecco come utilizzarla
Cellulite, smagliature, capelli secchi e deboli? Ecco come rimediare con le maschere di argilla verde ventilata.

ULTIMO PASSO PER UNA PULIZIA DEL VISO: RIEQUILIBRA LA PELLE E IDRATALA

La tua pulizia del viso è conclusa, non ti resta che idratare la tua pelle. Per farlo ti consigliamo questa lozione ai coni di luppolo.

SCRUB E MASCHERE: QUALCHE IDEA IN PIU’

Per detergere bene la pelle dovete fare un bello scrub che vi aiuterà ad eliminare impurità e cellule morte. Se non avete la pelle infiammata o con l’acne potete fare lo scrub mescolando bicarbonato, acqua e miele. Il composto granuloso che ottenete è perfetto. In alternativa potete provare anche con zucchero, miele e succo di limone. Una volta eseguite queste operazioni, passare sulla pelle del viso un batuffolo di cotone imbevuto nell’acqua di lavanda che purifica e disinfetta.

Aloe Vera, un rimedio anche per l’acne
L’aloe vera è uno dei rimedi naturali più potenti e in grado di eliminare l’acne, ma non solo perché è un valido aiuto anche in altre situazioni

LOZIONE IDRATANTE AI CONI DI LUPPOLO

Metterne quindi in infusione 60 gr in 1 litro di acqua bollente: lasciate riposare fino a completo raffreddamento, quindi filtrare. Il tea di luppolo si applica con una garza direttamente sulla pelle del viso e del collo ma, vista la sua azione antiseborroica, è utile anche per trattamenti del cuoio capelluto. In quest’ultimo caso, risciacquare i capelli con l’infuso di luppolo o frizionare post shampoo il cuoio capelluto.

Come fare una maschera viso fai da te per combattere l’acne
I metodi naturali per effettuare la pulizia del viso sono tanti e in questo articolo vi proponiamo come realizzare tanti tipi di maschera viso fai da te per eliminare i brufoli

MASCHERA VISO ALLO YOGURT

Eccoci arrivati alla fase più importante di una buona pulizia del viso: la maschera viso naturale. La maschera ideale ha l’ingrediente primario diverso a seconda del tipo di pelle, ma la preparazione è uguale per tutti. Yogurt naturale e miele (potente antibatterico e nutriente) sono la base del composto a cui aggiungete l’ingrediente adatto al vostro tipo di pelle. Mescolate bene e spalmate il composto denso su tutta la pelle facendo attenzione al contorno occhi e lasciate in posa per mezz’ora. Risciacquate con acqua calda.
Chiuderete ora i pori e per farlo serve un buon tonico da realizzarsi preparando un decotto al rosmarino o al prezzemolo oppure utilizzando direttamente il succo di un limone. In alternativa il decotto può essere preparato – e qui è solo una questione di preferenza personale – con buccia di arancia, pompelmo, tè verde, menta e aceto di mele. Cospargete il tonico sul viso picchiettando e lasciate asciugare all’aria.
L’ultima fase della pulizia del viso è idratare con una buona crema idratante naturale adatta al tipo di pelle. La crema va stesa massaggiando con piccoli movimenti circolari che stimolano l’ossigenazione e la muscolatura del viso.

MASCHERE: AD OGNUNO LA SUA AMICA

La maschera che non è solo la fase centrale, ma anche la più importante di una corretta pulizia è diversa per ogni tipo di pelle. Andiamo ad analizzare per ogni tipo di pelle gli ingredienti giusti per prepararla. Se la pelle è infiammata e arrossata (anche a causa di eventi atmosferici come il vento) è consigliabile preparare la maschera con:

Se la pelle è invece grassa optate per:

Per la pelle stressata scegliete fra cetriolo, aloe e miele, per quella secca l’avocado e per i punti neri ancora miele, chiara d’uovo e gelatina alimentare.
Capitolo a parte a seguire lo merita la maschera più utilizzata; quella per l’acne croce e delizia dei teen agers e non solo. C’è ne sono moltissime varianti: papaya, tree oil, buccia di arancia, olio d’oliva, bicarbonato e albume.

E DOPO LA PULIZIA COSA FARE

Per mantenere a lungo gli effetti benefici di una buona pulizia del viso e farvi sembrare in perfetta forma anche dopo una notte insonne è bene avere buone abitudini.
Fare ginnastica facciale ad esempio è operazione perfetta e facile per distendere e stirare la pelle e prevenire rughe rilassando anche le sopracciglia e spalancando gli occhi. Tanti gli esercizi specifici, ma il più comune è vocalizzare a bocca spalancata muovendo bene i muscoli.
Ottimo anche lo yoga viso da praticare chiudendo gli occhi e immaginando di rilassare ogni singolo muscolo del volto riempiendolo d’aria. Inspirate e ripetete per una decina di volte.
Infine pare banale ma non lo è; non esponetevi mai direttamente al sole o alle intemperie se non avete protetto la pelle. Insomma una buona pulizia del viso costa poco, è semplice, rilassante e vi permette di essere sempre in buona salute e bellissimi.

Per la redazione dell’articolo ha collaborato: Nadia Fondelli

 

 

LEGGI ANCHE

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette − uno =