Prevenzione incendi: “agricoltori ranger” contro gli incendi boschivi

Per la prevenzione incendi soprattutto, gli incendi boschivi, nel pisano scendono in campo gli agricoltori. La proposta arriva dalla Coldiretti Provinciale che chiede alla Provincia di Pisa di coinvolgere gli agricoltori locali per prevenzione incendi utilizzando il loro normale controllo del territorio.

In Lunigiana ci sono già le “sentinelle agricole” che fanno un’ottima prevenzione incendi segnalando ai Vigili del Fuoco e corpo forestale con i cellulari e telecamere, il pericolo immediato.

 “C’è una legge, la legge di orientamento – lancia la proposta Aniello Ascolese, Direttore Provinciale Coldiretti – che consente alle pubbliche amministrazioni di stipulare convenzioni con gli agricoltori per lo svolgimento di attività funzionali alla salvaguardia del paesaggio agrario e forestale anche attraverso  l’utilizzo di mezzi meccanici agricoli. Attività che accanto alla preziosa e sempre difficile opera degli organi preposti alla difesa del territorio, potrebbero rivelarsi decisive per il buon esito di questa battaglia”.

Secondo un’analisi di Coldiretti sono ancora troppo pochi i Comuni che nell’opera di prevenzione incendi coinvolgono gli imprenditori agricoli che potrebbero, all’occorrenza, trasformarsi in vere e proprie squadre antincendio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 2 =