Pomodori ripieni: ricette sfiziose

L’estate sta per finire, ma non sulla nostra tavola dove può essere protagonista con un “must” proveniente dalla cucina romana: parliamo dei pomodori ripieni, da cucinare nella maniera più classica con il riso. Un piatto unico, leggero e vegetariano, che ha il pregio di poter essere gustato caldo o freddo e che qui vi proponiamo anche in alcune sfiziose varianti.

POMODORI RIPIENI CON IL RISO
I pomodori da scegliere sono quelli rossi, tondi e sodi di mezza misura; preferite quelli non troppo acquosi, altrimenti nella cottura in forno rischieranno di rompersi. Per quanto riguarda il riso, scegliete quello arborio, che va in misura di un cucchiaio per ogni pomodoro.
Iniziate lavando i pomodori, poi tagliate la parte superiore che formerà il “cappello” e tenetela da parte. Svuotate il pomodoro della polpa con un cucchiaio, facendo attenzione a non incidere la parte esterna del pomodoro, e mettetela in un terrina; poi salate l’interno dei pomodori svuotati e capovolgeteli su un ripiano per scolarli al meglio, eliminando così l’acqua in eccesso.
Con la forchetta, o aiutandovi con un passaverdura, sminuzzate la polpa di pomodoro nella terrina e condite a piacimento con olio, sale, cipolla tagliata finemente, pepe basilico ed origano. Aggiungete quindi il riso crudo, mescolate e lasciate riposare almeno per un paio di ore affinché il riso si insaporisca.
Il passo successivo è il riempimento dei pomodori: riempite ogni pomodoro con un cucchiaio di ripieno e chiudeteli con i “cappelli” tenuti da parte; disponeteli su un foglio di carta da forno in una pirofila, versate un filo d’olio e infornate in forno già caldo a 180° per almeno un’ora. Come contorno perfetto ed irrinunciabile vi consigliamo le patate a pezzi grossi salate e pepate.

POMODORI RIPIENI CON PROVOLA
Se siete amanti della provola, potete aggiungere questi ingredienti alla vostra preparazione. Basterà semplicemente inserire dei cubetti di provola all’interno del vostro pomodoro ripieno prima di infornare.

VARIANTI DI POMODORI RIPIENI
Seguendo lo stesso procedimento, potete sostituire il riso con la pasta lessata e condita con peperoni tagliati a striscioline.
Un’altra possibilità è quella di lessare il riso per una decina di minuti e condirlo con pesto.
Il “cappello” del pomodoro può diventare più goloso ed essere sostituito con una fetta di mozzarella o di provola.
Tra i “profumi” da aggiungere al preparato, potete provare anche la mentuccia.
Se invece odiate gli sprechi, provate a rendere più golosa la cucina degli avanzi riempiendo i pomodori con la pasta avanzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 2 =