Pasta risottata (con zucchine, radicchio, pomdorini, melanzane)
Una pasta gustosa che unisce la bontà col risparmio: infatti cuocendo così la pasta si utilizza una pentola in meno risparmiando in acqua e detersivo

Questo metodo per cuocere la pasta, come se fosse un risotto consente di far sì che sia molto più gustosa del previsto e poi avremo da lavare una pentola in meno, visto che è tutto cotto in padella, quindi anche ecologicamente più sostenibile no? Peliamo, laviamo e affettiamo la nostra cipolla, laviamo e tagliamo la zucchina a dadini, e poi sbucciamo e tagliamo a dadini anche la melanzana, laviamo il radicchio e tagliamolo a striscioline. Facciamo scaldare in una padella ampia un filo d’olio dove verseremo la nostra cipolla e le zucchine insieme alla melanzana e al radicchio. Spadelliamo un po’ e poi aggiungiamo del sale e i nostri pomodorini spaccati a metà. Spadelliamo ancora un po’ e poi abbassiamo il fuoco, aggiungiamo un bicchiere d’acqua e copriamo. Lasciamo cuocere per circa 10 minuti e poi aggiungiamo altri 3 bicchieri d’acqua versiamo la pasta e mescoliamo per tutto il tempo previsto per la cottura della pasta e anche qualche minuto in più (vi consiglio di assaggiare perché richiede più cottura della pasta cotta nella sola acqua salata).
Una volta che la pasta sarà cotta, serviamo. Chiara ChiaramonteQuesto metodo per cuocere la pasta, come se fosse un risotto consente di far sì che sia molto più gustosa del previsto e poi avremo da lavare una pentola in meno, visto che è tutto cotto in padella, quindi anche ecologicamente più sostenibile no?

Ingredienti

  • 130 g di spaghetti spezzati
  • 1 zucchina
  • 1/2 radicchio
  • 10 pomodorini
  • 1 melanzana
  • 1/2 cipolla
  • Acqua
  • Sale
  • Olio d’oliva

Preparazione
Peliamo, laviamo e affettiamo la nostra cipolla, laviamo e tagliamo la zucchina a dadini, e poi sbucciamo e tagliamo a dadini anche la melanzana, laviamo il radicchio e tagliamolo a striscioline. Facciamo scaldare in una padella ampia un filo d’olio dove verseremo la nostra cipolla e le zucchine insieme alla melanzana e al radicchio. Spadelliamo un po’ e poi aggiungiamo del sale e i nostri pomodorini spaccati a metà. Spadelliamo ancora un po’ e poi abbassiamo il fuoco, aggiungiamo un bicchiere d’acqua e copriamo. Lasciamo cuocere per circa 10 minuti e poi aggiungiamo altri 3 bicchieri d’acqua versiamo la pasta e mescoliamo per tutto il tempo previsto per la cottura della pasta e anche qualche minuto in più (vi consiglio di assaggiare perché richiede più cottura della pasta cotta nella sola acqua salata).
Una volta che la pasta sarà cotta, serviamo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove − uno =