Pansalato alle carote

Ebbene sì è il periodo in cui la nostra missione è allenare il nostro corpo alla tintarella delle belle giornate, quindi carote a tutta forza!
È anche vero che le vacanze per la maggior parte di noi sono ben lontane e quindi dobbiamo in ogni caso fare i conti con i pranzi in ufficio, mentre si controlla la posta o agli spuntini in quelle sere in cui non ci va proprio di cucinare niente di complicato e siamo ben felici di trovare in frigo ancora una fetta di questa delizia per il palato.Ebbene sì è il periodo in cui la nostra missione è allenare il nostro corpo alla tintarella delle belle giornate, quindi carote a tutta forza!
È anche vero che le vacanze per la maggior parte di noi sono ben lontane e quindi dobbiamo in ogni caso fare i conti con i pranzi in ufficio, mentre si controlla la posta  o agli spuntini in quelle sere in cui non ci va proprio di cucinare niente di complicato e siamo ben felici di trovare in frigo ancora una fetta di questa delizia per il palato.

Pansalato alle carote

Ingredienti

  • 20 g di lievito di birra fresco
  • 1 tazzina di latte tiepido
  • 225 g di farina 0
  • olio d’oliva
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di margarina di soia
  • 100 g di formaggio morbido (spalmabile e light possibilmente)
  • 300 g di carote pelate e tagliate a rondellone (link: http://www.chiarachiaramonte.it/chiaracucina/index.php/secondi-piatti/316-green-burger)
  • 1/2 cipolla lavata, pelata e tagliata a fettine
  • 2 cucchiai di semi di sesamo
  • 2 cucchiaini di sale
  • 10 olive snocciolate

Preparazione
In un tegame facciamo scaldare un filo d’olio d’oliva e versiamoci dentro cipolla e carote, spadelliamo un po’, aggiungiamo 2 bicchieri d’acqua, del sale e copriamo e poi abbassiamo la fiamma. Facciamo ammorbidire le nostre carote e cipolle per circa 15-20 minuti, controllando che ci sia sempre acqua nel nostro tegame.
Poi spegnamo, scoliamo l’acqua e, una volta intiepidite, passiamole con un frullatore ad immersione e lasciamo riposare la nostra crema di carote.

In una tazza sciogliamo il lievito di birra nel latte tiepido, e copriamo con un panno di cotone.
E in una ciotola invece mettiamo l’uovo con la margarina, e li lavoriamo con uno sbattitore elettrico, poi aggiungiamo il formaggio, poi la farina, le olive, il sesamo, la crema di carote e alla fine il latte con il lievito.
Lavoriamo bene tutto quanto e poi versiamo in uno stampo in silicone, lo copriamo con un panno di cotone e lo lasciamo a lievitare per circa 1 ora e 30 minuti prima di infornarlo, in forno preriscaldato a temperatura moderata, per circa 30 minuti (controlliamo però di tanto in tanto che tutto sia ok).

Poi sforniamo, lasciamo raffreddare a temperatura ambiente prima di togliere dallo stampo e servire a fette.
Come pranzo da asporto è favoloso, completo, leggero, profumato e “abbronzante”.
Come idea per un aperitivo fatto in casa (ma anche come antipasto “importante”) è perfetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 − quattro =