Pan di Spagna: come farlo semplicemente e a costo (quasi) zero

Anziché continuare a comprare il Pan di Spagna  o a chiedere ad amici di amici di prepararlo per particolari occasioni, nulla vieta di rimboccarsi le maniche e provvedere a seguire la ricetta da sé. Per quanto si tratti di un procedimento non semplicissimo, tutti possono cimentarsi e provare a cucinare il proprio pan di spagna e senza dover per sforza spendere un capitale.

Ricetta per il Pan di Spagna
Ingredienti
90 grammi di farina 0
1 pizzico di sale
135 grammi di zucchero
5 uova fresche
1 bustina di lievito per dolci

 

PER COMINCIARE

Per cominciare a seguire la ricetta del Pan di Spagna, prendete le uova, rompetele e per il momento prendete solamente il tuorlo da ciascun uovo. Questi dovranno essere aggiunti all’interno di una ciotola in cui aggiungere anche lo zucchero e mezza bustina di lievito. Da tenere presente che per il buon esito dell’operazione sarà necessario amalgamare bene l’impasto, con uno sbattitore manuale o un mixer. Eseguite questo compito per circa mezzora, e poi assicuratevi che abbia una consistenza omogenea e spumosa.

 

RIPRENDERE GLI ALBUMI

Ora invece riprendete gli albumi lasciati da parte in precedenza, aggiungete un pizzico di sale e procedete montandole a neve. In questo passaggio ricordate sempre che il risultato dev’essere compatto e abbastanza gonfio, perciò assicuratevi che mantenga la sua consistenza.

 

ORA I TUORLI

Tornate dunque al primo composto realizzato con i tuorli e aggiungete della farina, ma un po’ alla volta con il setaccio, senza fretta, e senza aggiungerne tanto in una volta sola. La farina infatti deve essere assorbita mantenendo anche una buona entrata di aria, o successivamente il Pan di Spagna  non lieviterà nella quantità desiderata.

 

LA FASE DETERMINANTE

A questo punto potete ponete in una ciotola sia l’amalgama dei tuorli con la farina, che quella con gli albumi montati a neve. Questa fase  della ricetta è quella determinante, perchè il mescolamento deve avvenire in maniera anch’essa omogenea. Servitevi di una spatola di plastica o di legno e continuate con un movimento da sopra a sotto mantenendo lo stesso ritmo costante. Completate quando l’impasto ha raggiunto un carattere uniforme. L’ultimo passo che ci separa dal Pan di Spagna  ultimato è la fase di cottura.

 

E POI: LA TEGLIA IN FORNO

Cercate di utilizzare una teglia delle dimensioni adeguate, ponete della carta da forno che copra il fondo e i bordi senza lasciare spazi, per poi versare il preparato. Prima di inserire la teglia nel forno, assicuratevi che il livello dell’impasto versato sia uguale ovunque e che mantenga la stessa altezza senza errori. Preriscaldate il forno per qualche minuto, dopodiché impostate il timer del forno a 170 gradi per circa 35-40 minuti, quindi infornate il vostro Pan  di spagna ancora da cuocere. Allo scadere del tempo, spegnete il forno, attendete qualche minuto che si raffreddi senza estrarla ancora e avrete realizzato la ricetta del Pan di Spagna  con sicuro successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − 3 =