La casa che riflette la luce del sole nei giardini di New York

Il celebre skyline di New York avrà presto un nuovo edificio: la Solar Carve Tower. Già dal nome si capisce che non si tratterà di un comune grattacielo con le facciate di vetro. La costruzione sarà infatti in grado di raccogliere così tanta luce da rifletterla nell’areacircostante.Il progetto, ideato dallo studio Gang di Chicago, si basa su un metodo innovativo chiamato “solar carving”, letteralmente incisione solare, che devia le traiettorie dei raggi del sole riflettendo la luce invece di bloccarla. Solar Carve Tower, New York, energia rinnovabile, risparmioIl celebre skyline di New York avrà presto un nuovo edificio: la Solar Carve Tower. Già dal nome si capisce che non si tratterà di un comune grattacielo con le facciate di vetro. La costruzione sarà infatti in grado di raccogliere così tanta luce da rifletterla nell’area circostante.

Il progetto, ideato dallo studio Gang di Chicago, si basa su un metodo innovativo chiamato “solar carving”, letteralmente incisione solare, che devia le traiettorie dei raggi del sole riflettendo la luce invece di bloccarla. Grazie all’impiego di questi angoli incidentali, si elimina il rischio di creare zone d’ombra.
Un fatto molto importante vista la collocazione del palazzo tra il FIUME HUDSON e l’High Line Park di Manhattan, l’infrastruttura ferroviaria trasformata in parco, diventata un esempio di riqualificazione urbana sostenibile.

Attraverso un’attenta valutazione delle caratteristiche ambientali dell’area, la progettazione rivede la logica tradizionale dell’edificazione in rapporto alla luce e all’aria facendo in modo che questi elementi giovino al parco. L’edificio verrà completato nel 2015 e ospiterà parcheggi e negozi.

Info: studiogang

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 − sette =