MUOVIAMOCI INSIEME – Percorso partecipativo per la mobilità sostenibile

In occasione della “Settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile” è previsto il primo incontro pubblico del progetto “Muoviamoci Insieme” promosso dal Comune di Sarroch, in provincia di Cagliari. 
Sabato 13 novembre dalle ore 10,00 alle 12,00 presso Villa Siotto a Sarroch (Cagliari), verrà realizzato il primo evento pubblico del progetto “MUOVIAMOCI INSIEMEPercorso partecipativo per la mobilità sostenibile”.
L’evento è realizzato in occasione della “Settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile” (promossa e patrocinata dalla Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO e dedicata quest’anno al tema della mobilità) e tutti sono invitati a partecipare: cittadini, studenti, aziende e istituzioni. Il progetto, ideato e promosso dal Comune di Sarroch, prevede l’avvio di azioni concrete locali di mobilità sostenibile lungo la Strada Statale 195, riducendo la congestione dovuta al traffico veicolare e conseguentemente l’impatto sull’ambiente e la percentuale di incidenti. Durante questo primo evento il Comune di Sarroch e i partner presenteranno le azioni previste alla cittadinanza, alle aziende del territorio e ad una rappresentanza delle classi dell’Istituto Comprensivo di Sarroch. I ragazzi saranno, inoltre, coinvolti attivamente in momenti di ascolto e riflessione, utili per i laboratori che saranno realizzati nelle scuole e per l’avvio del concorso d’idee “Partecipiamo con trasporto!”.
Il progetto è articolato in modo che le azioni siano il risultato dell’attivazione di un processo di analisi, sensibilizzazione e progettazione partecipata che coinvolgerà in particolare i residenti dei Comuni interessati e i lavoratori delle imprese dell’area industriale di Sarroch. La partecipazione attiva di tutti è quindi fondamentale per individuare e condividere soluzioni che permettano di conciliare il diritto alla possibilità di spostamento con l’esigenza di ridurre gli impatti negativi prodotti dall’attuale sistema di mobilità (emissioni di gas serra, smog, inquinamento acustico, congestione del traffico urbano e incidentalità) lungo la SS 195. 
L’assistenza tecnica del progetto è a cura della società Poliste (www.poliste.it), esperta nel supporto dei processi di sviluppo locale e progettazione partecipata. I partner del progetto sono: Comuni di Pula e Villa San Pietro; Provincia di Cagliari (Assessorato Politiche Energetiche, Ambientali ed Economia Verde, Settore Ambiente e Assessorato Trasporti e Politiche della Mobilità); Università di Cagliari (Centro Ricerca Modelli di Mobilità – CRIMM); Technical University of Denmark (Department of Transport); Istituto Comprensivo di Sarroch e Villa San Pietro; Associazione 22 Ottobre – Ambiente e sviluppo sostenibile di Capoterra; Consorzio Turistico Costiera Sulcitana di Pula; alcune aziende dell’area industriale di Sarroch; l’autonoleggio Mura di Sarroch.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 − due =