Marmellata di cachi : 4 ricette ricche di salute!
Marmellata di cachi con le noci, con le arance, con le mele o la tradizionale fatta in casa: ecco 4 ricette semplici per utilizzare il frutto autunnale più saporito che c’è! Adatte anche per i vegani!

La marmellata di cachi è una ricetta che permette di assaporare il gusto di questo frutto autunnale anche durante la bella stagione. Ideale per farcire dolci o per una sana colazione, la marmellata di cachi si ottiene dalla polpa di loti belli maturi. La sua caratteristica è data dalla consistenza molto cremosa e densa dovuta alla ricchezza di pectina presente nello stesso frutto. Preparare la confettura di cachi non impiega molto tempo e in pochi passaggi potrete ritrovarvi con una ricetta sana e naturale.

Primizie autunnali: marmellata di zucca, mele e cannella
La marmellata di zucca fatta in casa è più sana e buona! Vediamo una ricetta a base di primizie autunnali

MARMELLATA DI CACHI FATTA IN CASA

Cosa c’è di meglio da gustare se non una semplice e saporita marmellata di cachi fatta in casa? Bastano pochi ingredienti per realizzare la ricetta della marmellata di cachi fatta in casa.
Gli ingredienti:
1 kg di cachi maturi e biologici
250 g di zucchero bianco o di canna
1 limone
1 stecca di vaniglia
Come preparare la marmellata di cachi fatta in casa: cominciate a pelare e tagliare a pezzetti i cachi belli maturi. Metteteli tutti in una pentola capiente dal fondo spesso insieme allo zucchero e alla buccia del limone. Fate cuocere a fiamma media mescolando spesso con un cucchiaio di legno per non fare attaccare la marmellata sul fondo. Dopo circa 20 minuti controllare la consistenza della confettura facendo la prova del piattino. Gli ultimi 2 minuti di cottura aggiungere la vaniglia e mescolare. Schiumare se è necessario. Se è pronta spegnete e versate tutto nei barattoli di vetro sterilizzati. Chiudete ermeticamente e lasciateli raffreddare capovolti. Una volta aperto il barattolo di marmellata, conservare in frigo.

Marmellata senza zucchero : come farla (in 2 mosse)
Preparare in casa una buona marmellata senza zucchero o addensanti artificiali? Ecco come fare, magari utilizzando frutta molto matura che rischiamo di gettare via

MARMELLATA DI CACHI E NOCI

La marmellata di cachi e noci è una ricetta alternativa e molto sfiziosa che unisce due gusti molto compatibili. Ideale da spalmare su fette biscottate o per farcire dolci.
Gli ingredienti:
1 kg di limoni
700 g di zucchero
1 mela
1 limone
1 stecca di vaniglia
50 g di gherigli di noci
Come fare la marmellata di cachi e noci: il primo passaggio è lavare i cachi maturi, spellarli e tagliarli a pezzettini. Metterli in una pentola capiente insieme alla mela tagliata in piccole parti e al succo e alla scorza del limone. Accendere la fiamma e cominciare la cottura. Portare fino all’ebollizione e schiumare se necessario. Togliere dal fuoco e procedere con il rendere una purea i pezzetti di cachi con l’aiuto di un minipimer ad immersione. Rimettere sul fuoco ed aggiungere lo zucchero e la vaniglia. Raggiungere nuovamente l’ebollizione e cuocere fino a quando non raggiunge la consistenza desiderata. Non appena pronta, togliere dal fuoco e aggiungere le noci in gherigli o tagliati in modo grossolano. Mescolare per bene e versare all’interno dei vasetti sterilizzati. Lasciare raffreddare prima di consumarla.

Marmellata di mele e noci; marmellata di limoni
Gustare i frutti dell’inverno in calde marmellate dai gusti speziati e aromatici: ecco a voi due ricette per gustose marmellate

MARMELLATA DI CACHI E ARANCE

Alla ricerca di una marmellata dal gusto nuovo e sfizioso? Provate a realizzare la marmellata di cachi e arance e scoprirete un nuovo mondo. L’accostamento tra i due frutti vi lascerà entusiasti.
Gli ingredienti:
1,5 kg di cachi
1 kg di arance
1 kg di zucchero
2 mele
Come preparare la marmellata cachi e arance: cominciate a pelare tutti i cachi e tagliateli a pezzettini. Eseguite lo stesso procedimento con le arance riducendo la scorza in listarelle sottili ed eliminando tutti i filamenti bianchi, ed infine tagliatele in piccole fettine. Mettete tutto all’interno di una pentola: cachi, arance e le listarelle di scorza di arancia. Intanto tagliate le mele comprese di buccia e mescolatele insieme agli altri ingredienti nella pentola. Iniziate a cuocere a fiamma bassa fino all’ebollizione. A questo punto aggiungere lo zucchero e cuocere per un’altra mezz’ora. Spegnere e versare nei vasetti di vetro ben sterilizzati e lasciare che si raffreddino capovolti.

Marmellata di arance: facile, veloce e gustosa
La marmellata di arance è ideale per essere preparata in casa con ingredienti freschi e poca spesa

MARMELLATA DI CACHI E MELE

La marmellata di cachi e mele cotogne è una ricetta dal gusto ancora più ricco grazie all’aggiunta delle mele in una quantità superiore. Si possono scegliere la qualità di mele che più si preferisce, anche se quella ideale sarebbe utilizzare le mele cotogne. La caratteristica di questa marmellata è che si presenta molto densa in quanto i suoi ingredienti sono ricchi di pectina. Scopriamo insieme come fare la marmellata di cachi e mele.
Gli ingredienti:
1 kg di cachi
500 g di mele
½ limone
750 g di zucchero
1 bustina di vanillina
Come preparare la marmellata di cachi e mele: prelevare la polpa dai cachi senza né buccia né noccioli, e metterli all’interno di una pentola capiente e dal fondo doppio insieme alle mele tagliate a fettine sottili. Versare poi il succo di limone e cominciare la cottura a fuoco medio fino a raggiungere il bollore. Aggiungere poi zucchero e vanillina e far raggiungere nuovamente l’ebollizione e cuocere per circa altri 20 minuti. Verificare se la marmellata è pronta facendo la prova con il piattino. Versare poi nei barattoli accuratamente sterilizzati in precedenza e chiudere con il tappo ermetico. Lasciare raffreddare il tutto sottosopra e conservare in dispensa.

Fichi d’india: dal cactus marmellata e sciroppo
I fichi d’india sono fanno parte delle Cactaceae, di cui si conoscono i deliziosi frutti. Con un po’ di pazienza si possono ottenere marmellate e sciroppi

POTREBBERO INTERESSARTI

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici + 5 =