L’ultima idea del Priola

Ha festeggiato i suoi sessant’anni ormai da qualche anno, ma continua a credere che la pensione così giovane è per gente senza idee, perché la vita è da vivere con la leggerezza, la velocità e il divertimento di un quickstep. Danza per altro che frequenta in giro per l’Europa con la moglie-complice Gabriella, diciamo un’attività alternativa tanto per cambiare scenario ma non i ritmi, e per aggiungere successi su un fronte diverso da quello floricolo. Pierluigi Priola vivaista trevigiano di erbacee perenni ha vinto tutto ciò che c’era da vincere nelle mostre di giardinaggio e nei concorsi internazionali di balli standard, ma chissà dove vuole arrivare. Ha appena rifatto ex novo il vivaio di Trevignano,  e adesso mentre racconta ha lo sguardo birichino di un ragazzo che ha fatto la sua ultima marachella. Ha atteso che i giardinieri appassionati di erbacee perenni tornassero dalle ferie del 2009 per stupirli con lo scenario del vivaio di Treviso in via Acquette, sede principale dell’azienda, completamente rivoluzionato. Via i tunnel, via le file di vasi appoggiati a terra sul telo geotessile, via quell’aria da luogo di produzione d’altri tempi. Adesso in Europa si fa così, si facilita il lavoro e l’ordine e allo stesso tempo si offre un servizio ai clienti: una cassa di ogni varietà sul banco zincato, sollevato da terra; poi per ogni cassa il cartellino esplicativo a colori con foto e caratteristiche, fissato ad altezza d’occhi dei visitatori; irrigazione automatica per immersione con enorme risparmio di acqua e minori pericoli di dimenticanze o eccessi. Nessuna forzatura, nessun trucco: le piante non anticipano e non ritardano, sono all’aria, appena riparate dall’ombra durante l’estate, sennò neppure da quello. Priola ha acquistato le strutture principali all’estero,  tutto il resto è lavoro dell’agosto 2009, proprio e di quelli che hanno rinunciato con lui alle ferie: teli ombreggianti, una deliziosa casetta in legno, gli arredi per chi vuole fermarsi, contemplare, sorseggiare qualcosa prima di decidere che cosa acquistare. All’ingresso dell’area vendita è stato messo in opera per ornamento un magnifico vecchio cancello in ferro con un battente sempre aperto come invito. Prego, accomodatevi nel regno delle erbacee perenni. Se oltre a guardare volete scegliere che cosa acquistare per il vostro giardino, siete pregati di munirvi di uno dei carrellini fatti costruire appositamente per voi. Andare a spasso tra file di ogni bendidio, anche in questo scorcio di stagione, è un’esperienza. Quanto meno con un solo colpo d’occhio si può vedere quali delle 2.000 tra specie e varietà di erbacee perenni che Priola coltiva si fanno onore sin dentro l’autunno.

Azienda agricola Pier Luigi Priola, Via delle acquette, 4, 31100 Treviso (TV). Telefono: 0422-304096, www.priola.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − sedici =