L’officina fai da te: a Cagliari nasce la Ciclofficina
Nasce in Sardegna uno spazio pubblico attrezzato per la manutenzione della bicicletta. Per riscoprire l’emozione di sporcarsi le mani riparandola da soli

A Cagliari è nata la ciclofficina pubblica “Sella del Diavolo”, uno spazio-laboratorio attrezzato dove chiunque può aggiustare la propria bici, scambiando saperi e ricambi. «Nella ciclofficina si impara l’arte della riparazione e la manutenzione del proprio mezzo, avendo a disposizione attrezzi e materiale da riciclo proveniente da vecchie biciclette. Non si tratta di portare la bici rotta per poi ritirarla aggiustata – racconta Enrico Casini, presidente dell’associazione Ciclo Fucina, che promuove l’iniziativa – questo c’è già chi lo fa per lavoro. La ciclofficina è un luogo dove chi sa riparare le bici insegna e aiuta gratis chi non lo sa fare, un luogo dove chi vuole si può disfare di una bici che non usa più, un luogo dove si ricicla, si ripara e si riusa».

In molte città d’Europa sono nate negli ultimi anni delle ciclofficine popolari che educano e ri-educano alla cultura della bicicletta e l’idea che sta alla base è molto semplice: la bici è uno dei mezzi di trasporto più sostenibili, salutari e facilmente autogestibili che esistano e per promuoverne l’utilizzo occorre che le persone la riscoprano, la conoscano a fondo e la sappiano riparare. «Come associazione lavoriamo da alcuni anni nell’hinterland cagliaritano ad iniziative sulla bicicletta, come i “CicloAperitivi” o la “Ciclofficina Itinerante” – continua Enrico – e abbiamo deciso di aprire una vera “Ciclofficina permanente” negli spazi condivisi di DomuKratica, che condividiamo con altre associazioni, movimenti e singoli cittadini.

Abbiamo preso in prestito il nome dal promontorio che domina il Golfo di Cagliari (la Sella del Diavolo, appunto) il cui profilo è uno dei simboli della città. Tutte le attività saranno svolte senza scopo di lucro e chiunque potrà partecipare ed usufruire di locali, materiali e attrezzi senza nessuna iscrizione. L’iscrizione è richiesta solo a chi vuole avere un ruolo attivo nell’associazione. Abbiamo inaugurato il nostro spazio il 27 luglio e per il primo periodo sarà aperto tutti i martedì sera».

La Ciclofficina non è quindi una semplice officina per biciclette, ma un centro di riciclaggio e di aggregazione permanente, aperto ai cittadini di tutte l’età e abilità, in cui trovare pezzi di ricambio e materiale informativo sulla ciclabilità e la mobilità sostenibile. Risvegliare l’emozione di sporcarsi le mani per riparare la propria bici è il primo passo per far pedalare le persone e promuovere un cambiamento reale. Tutti i cittadini, alla lunga, godono i frutti di una città bike-friendly!

Ciclofficina Sella del Diavolo
c/o Domukratica – Via Tempio 22, Cagliari – www.ciclofucina.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sette − tre =