Lavanda, contro le zanzare e per un buon riposo
Usata sin dagli antichi per il suo profumo inebriante, la lavanda ha tante proprietà che possono essere utilizzate per combattere i disturbi del sonno e per allontanare le fastidiose zanzare. Bastano poche gocce di olio essenziale alla lavanda

 

La lavanda è conosciuta soprattutto per essere il contenuto dei sacchettini da tenere negli armadi o cassettoni come profuma biancheria. E’una pianta preziosa già per gli antichi Romani che usavano metterne mazzetti nell’acqua dei bagni termali o la adoperavano come base per raffinati profumi e per preparare decotti e infusi usati per la bellezza della pelle e dei capelli. Ma oltre al suo piacevole profumo, la lavanda ha tante altre proprietà. Viene infatti utilizzata in aromaterapia come antidepressivo, tranquillizzante, equilibrante del sistema nervoso, come decongestionante contro i raffreddori e l’influenza.
Se soffrite d’insonnia, siete vittima di attacchi di zanzare durante l’estate, volete prendervi cura dei vostri capelli grassi, ecco qualche consiglio che prevede l’uso dell’olio essenziale di lavanda (acquistabile in erboristeria).

Potrebbe interessarti dormire in un cuscino in pula di farro bio e lavanda bio? Scopri il guanciale di Stile Naturale cliccando sul logo  logo stile naturale piccolo   (ndr)  

 

LA LAVANDA CONTRO LE ZANZARE
Un metodo naturale e profumato per allontanare le zanzare durante la stagione estiva, è quello di circondarsi di lavanda. Una buona idea potrebbe essere quello di disporre dei fasci di lavanda in alcuni punti della casa: oltre ad avere un salone profumato, lo avrete anche libero dalle zanzare! Per avere invece il rimedio anti-zanzare sempre a portata di mano, ad esempio per una serata fuori casa, il consiglio è quello di bagnarsi con della rinfrescante acqua di lavanda. Se invece ormai il danno è fatto e siete stati punti dalle zanzare o da altri insetti, potete comunque provare ad alleviare il bruciore delle punture con l’olio essenziale di lavanda, semplicemente applicandone un paio di gocce direttamente sulla zona interessata.

Contro il prurito del morso di zanzara può esserti utile il nostro olio essenziale alla lavanda. Clicca sul logo logo stile naturale piccolo per scoprire tutte le offerte. (ndr)  

 

LA LAVANDA PER UN BUON RIPOSO

Se avete problemi a dormire, soffrite di insonnia o fate fatica ad addormentarvi, potete favorire il sonno aiutandovi con la lavanda: il suo profumo infatti aiuta a rilassarsi. Le proprietà rilassanti, ansiolitiche e antistress della lavanda possono infatti funzionare come sedativo del sistema nervoso principale. Potete provare semplicemente versando 2 o 3 gocce di olio essenziale di lavanda su un po’ di cotone idrofilo o su un fazzoletto in cotone da posizionare sotto il cuscino o sul comodino accanto al letto. Inoltre, avendo a livello respiratorio un’azione antisettica e mucolitica, la lavanda può aprire le vie respiratorie naturalmente, aiutando il sistema immunitario a reagire in caso di bronchite, tosse, raffreddore, infiammazione delle tonsille, laringite, asma, otite.

L'inalatore Brezza Marina con sale rosa dell'Himalaya può tornarti utile se hai problemi respiratori. Se vuoi conoscere l'uso e il prezzo clicca sul logo   !  (ndr)  

LA LAVANDA CONTRO I CAPELLI GRASSI
L’olio essenziale di lavanda può inoltre aiutare a combattere i capelli grassi, in quanto in grado di bilanciare il sebo in eccesso prodotto dalle ghiandole sebacee responsabile dell’unto che si nota nei capelli e nel cuoio capelluto. Se avete i capelli grassi aggiungete dunque al vostro shampoo (meglio se poco aggressivo e specifico per capelli grassi) 3 o 4 gocce di olio essenziale di lavanda, che possiede appunto proprietà toniche e antisettiche.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × quattro =