Latte di riso: la ricetta per autoprodurlo in casa
Il latte di riso è utile per variare la propria alimentazione: si può iniziare dalla prima colazione sostituendo il latte vaccino con quelli vegetali. Vediamo insieme quello di riso

Una buona regola quotidiana è quella di variare il più possibile gli alimenti. Questo vale anche per il latte vaccino che, in età adulta, sarebbe consigliato eliminare dalla propria alimentazione in quanto il nostro apparato digerente non possiede più gli enzimi preposti alla sua digestione.
Al posto del latte vaccino potrete optare per quelli vegetali estratti dai cereali più vari: riso, farro, avena, grano della Kamut, orzo, grano saraceno. In commercio si trova anche quello squisito di mandorle.
I latti vegetali hanno un costo piuttosto elevato, circa 1.50 euro al litro, ed è per questo motivo che vale la pena autoprodurselo. Con 50 centesimi di euro circa potrete autoprodurvi latte vegetale di riso, quello più semplice da fare e che abbiamo realizzato per voi.
Latte di riso: ricetta
Una buona regola quotidiana è quella di variare il più possibile gli alimenti. Questo vale anche per il latte vaccino che, in età adulta, sarebbe consigliato eliminare dalla propria alimentazione in quanto il nostro apparato digerente non possiede più gli enzimi preposti alla sua digestione.
Al posto del latte vaccino potrete optare per quelli vegetali estratti dai  cereali più vari: riso, farro, avena, grano della Kamut, orzo, grano saraceno. In commercio si trova anche quello squisito di mandorle.
I latti vegetali hanno un costo piuttosto elevato, circa 1.50 euro al litro, ed è per questo motivo che vale la pena autoprodurselo.
Con 50 centesimi di euro circa potrete autoprodurvi latte di riso, quello più semplice da fare e che abbiamo realizzato per voi.

 

LATTE DI RISO RICETTA
Tutorial: come fare le bevande vegetali

 

PREPARAZIONE DEGLI INGREDIENTI
Il primo passo è quello di acquistare un buon riso, possibilmente biologico o, ancor meglio, biodinamico.
Le dosi per un litro di latte di riso sono 130 gr di riso e acqua: per trovare le giuste proporzioni, vi consigliamo di mettere il riso in una tazza, che sarà il vostro misuratore, e aggiungere 10 volte la sua quantità di acqua.
latte di riso

 

INIZIA LA BOLLITURA
Prendete una pentola capiente, perfette quelle con fondo spesso, versate il riso e le tazze corrispondenti d’acqua. Portate a ebollizione e fate sobbollire dolcemente per due ore.
latte di riso

 

DOPO DUE ORE
Dopo aver fatto bollire dolcemente per due ore il riso nell’acqua, mescolandolo di tanto in tanto, è l’ora di scolarlo. Per capire se il latte di riso è pronto, osservate la consistenza del riso che non deve assolutamente essere poltiglia, piuttosto ben cotto con il granello ancora visibile. Questo per evitare che il vostro latte diventi troppo ricco di amido e, quindi, esageratamente denso.
Prendete un colino ponendo sotto un recipiente e scolare il liquido bianco opaco dal riso.
latte di riso

 

IMBOTTIGLIARE IL LATTE DI RISO
Ora non vi resta che imbottigliare il vostro latte di riso possibilmente in contenitori di vetro. In frigorifero si conserva per circa 2-3 giorni, per cui vi consigliamo di farlo di volta in volta per non sprecarlo.
latte di riso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − 2 =