Insalata di riso: 3 ricette col segreto!
Volete scoprire i segreti per cucinare una buona e gustosa insalata di riso? Ecco tutti gli accorgimenti da seguire e tre ricette appetitose per sorprendere i vostri commensali.

Chi non ha mai cucinato un piatto di insalata di riso? È la ricetta classica dei pranzi e delle cene estive e non solo. A seconda degli ingredienti che utilizzate per condirla può essere anche una pietanza per cene gourmet a livello della “nouvelle cuisine”. Inoltre l’insalata di riso si presta anche per essere servito come piccolo aperitivo. Fatto sta che risulta essere un piatto di facile esecuzione, che dà sfogo alla propria creatività gastronomica e può essere preparato in anticipo. Cosa volere di più? Di seguito potrete prendere spunto per arricchire le vostre capacità culinarie con tre ricette di insalata di riso davvero gustose. Inoltre vi svelerò dei piccoli segreti per la riuscita di un buon piatto.

3 RICETTE PER FARE L’INSALATA DI RISO
Queste 3 ricette di insalata di riso sono delle valide alternative alla preparazione classica che ognuno di voi può vantare nella propria famiglia.
INSALATA DI RISO VEGAN
Gli ingredienti per 4 persone:
300 gr di riso integrale
200 gr di tofu
200 gr tra carote e sedano
150 gr di olive verdi denocciolate
300 gr di verdure sott’olio a scelta tra: peperoni, melanzane, funghi e carciofi
foglie di basilico
fettine di limone
sale
olio evo
Come preparare l’insalata di riso vegan: cuocete il riso in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione e ricordate di scolarlo al dente. Appena scolato passatelo sotto l’acqua e metteteci un filo di olio extra vergine di oliva. Mentre il riso si raffredda preparate il condimento. Lessate le carote al vapore. Insieme al tofu e al sedano tagliatele a cubetti. Denocciolate le olive e scolate dall’olio le verdure scelte. Una volta raffreddato il riso mischiatelo con tutti gli ingredienti e salate secondo i vostri gusti. Completate il piatto con l’aggiunta di qualche foglia di basilico e fettine di limone che garantiscono un sapore unico.
INSALATA DI RISO VENERE
Gli ingredienti per 4 persone:
300 gr di riso Venere
150 gr di provola
150 gr di olive nere
150 gr di pomodorini
100 gr di mais cotto in scatola
3 uova sode
sale
pepe
olio evo
Come preparare l’insalata di riso Venere: cuocete il riso in abbondante acqua salata e scolarlo al dente. Passarlo per sotto un filo di acqua fredda e lasciarlo raffreddare. Nel frattempo tagliate a dadini tutti gli ingredienti e mescolarli in una ciotola capiente. Iniziate a cucinare le uova sode bollendo dell’acqua sul fuoco. Nel momento in cui inizia a bollire immergete le uova e lasciarle cuocere per sette minuti esatti. Scolarle e cominciare a sgusciarle. Dopo averle fatte raffreddare potete tagliarle a fettine. Ora potrete mescolare tutti gli ingredienti con il riso. Aggiungete il pepe e aggiustate di sale secondo i vostri gusti. Conservare in frigo.
INSALATA DI RISO VEGETARIANA CON SORPRESA
Gli ingredienti per 4 persone:
300 gr di riso
100 gr di piselli freschi o surgelati
1 barattolo di mais
100 gr di provola o scamorza
4 pomodorini ciliegino
maionese
1 fascetto di erba cipollina
sale
olio evo
Come preparare l’insalata di riso vegetariana con sorpresa: cuocere il riso in abbondante acqua salata. Trascorsi 10 minuti aggiungere al riso anche i piselli. Proseguire la cottura per altri 5 minuti. Scolare il tutto e lasciare raffreddare con un filo di olio a crudo. Nel frattempo tagliare tutti gli ingredienti a dadini e condirli con sale e olio. Mescolare con il riso e i piselli. Prendere degli stampini di alluminio e riempirli a metà, mettete un cucchiaino di maionese al centro e riempire con altro riso. Compattare bene tutto e mettere in frigo a rassodare. Con questi ingredienti vi usciranno all’incirca otto sformatini.

I SEGRETI PER UNA BUONA INSALATA DI RISO
L’insalata di riso è un piatto molto facile da cucinare ma non per questo non bisogna seguire degli accorgimenti durante la preparazione. Di seguito troverete dei piccoli segreti che faranno diventare il vostro piatto ancora più stuzzicante.
Prima di tutto si parte con la scelta del riso. C’è bisogno di una tipologia di riso che nella cottura non scuoci e che non si incolli con gli altri chicchi. Il prediletto può essere il riso Ribe. Ideale per le insalate di riso perché con i suoi chicchi rimangono snelli ed integri anche dopo la cottura. Anche il riso Parboiled si mantiene bene durante e dopo la cottura non scuocendosi. Inoltre quest’ultimo è più ricco di nutrienti. Se invece preferite un’insalata di riso più particolare e dal sapore insolito, potrete utilizzare il riso Basmati o il riso Venere. Il primo è caratterizzato da chicchi profumati più lunghi e sottili; mentre l’altro è caratterizzato dal colore nero dei suoi chicchi.
Il secondo segreto sta nella cottura del riso. Il riso deve cuocere in abbondante acqua salata e bisogna scolarlo al dente e quindi toglierlo dal fuoco giusto un paio di minuti prima rispetto al tempo indicato sulla confezione di riso scelta. Una volta scolato passarlo velocemente sotto l’acqua fredda per fermare la cottura e conditelo con un filo di olio evo. Prima di condire il riso con gli ingredienti scelti, lasciatelo raffreddare.
Il terzo ed ultimo segreto riguarda la conservazione del piatto. L’insalata di riso può essere preparata anche il giorno prima. In questo modo tutti i sapori del condimento si amalgameranno meglio. Dovrà essere conservata in frigorifero all’interno di una ciotola di plastica assolutamente coperta. Il piatto deve essere tirato dal frigo almeno mezz’ora prima di consumarlo e può essere conservato fino a tre giorni.
Non mi resta che augurarvi buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 + 10 =