Il cellulare solare che si arrotola
Il cellulare ecologico del futuro è solare. ll progetto del designer Joseph K. Lee si chiama Sign, sfrutta la tecnonlogia Oled e può essere ripiegato a piacere

Ecco il design per il cellulare del futuro: ultratecnologico, elegante e a energia solare. Il progetto del designer Joseph K. Lee si chiama Sign ed tra i più interessanti tra quelli segnalati dalla web-magazine designbuzz.com.
Guardando le immagini di questo futuristico cellulare, la prima cosa che si nota è non sembra affatto un telefono mobile.

Apparentemente non ci sono tasti ne schermo. In realtà essi sono nascosti da due display che sfruttano la tecnologia OLED che li fa comparire al momento dell’accensione.
La tecnologia OLED permette di realizzare display a colori capaci di emettere luce propria senza bisogno di essere illuminati da una fonte di luce esterna. A differenza dei comuni schermi a led o a cristalli liquidi consumano meno energia, sono molto più sottili e possono essere addirittura pieghevoli e arrotolabili.

 

Sulla parte superiore è presente il pannello fotovoltaico che è in grado di alimentare la batteria del telefono per l’80%. Un caricabatterie è quindi previsto ma sarà sicuramente meno indispensabile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × uno =