Capodanno 2016: la Gomera, l’eden delle Canarie

La Gomera è una delle isole più piccole dell’Arcipelago delle Canarie. In questo viaggio vi invitiamo a riscoprire un mondo solo apparentemente perduto e irraggiungibile, fatto di una natura incontaminata, di sentieri solitari che attraversano paesaggi affascinanti della più bella e selvaggia tra le isole Canarie, eden naturale di estrema bellezza che, per scelta o per caso, non si è mai dedicata al turismo di massa. La Gomera, con soli 22 km di diametro, è un paradiso per gli escursionisti con gole selvagge che dividono impervie montagne, palme onnipresenti e una favolosa, antica foresta di alloro che rappresenta un ambiente unico al mondo, protetto dal Parco Nazionale di Garajonay. Pur essendo di origine vulcanica è però l’ unica isola dell’ Arcipelago delle Canarie che non ha sofferto per eruzioni vulcaniche moderne. Qui è l’erosione ad aver modellato il paesaggio, con un altipiano centrale il “Pico Alto di Garajonay” di ben 1.487 m, da dove cominciano numerosi corsi d’acqua incassati in profonde valli. Le coste sono alte e a picco sul mare, interrotte unicamente dagli sbocchi dei torrenti, che formano spiagge e calette. La Gomera insieme a El Hierro, conservano più delle altre “isole sorelle” le tracce delle antiche popolazioni originarie, i “ Bimbaches “, che molti storici considerano provenienti dalle tribù nomadi del Sahara intorno al V secolo a. C.
Programma

Non solo trekking: alle camminate nella splendida natura dell’isola di origine vulcanica si sommano piacevoli passeggiate nelle cittadine, visite culturali alle attrazioni e ai monumenti incontrati lungo il percorso e momenti di relax al mare. una piacevole unione di natura e cultura per un vero approccio al viaggiare lento, per scoprire meglio.

1° giorno Italia – TENERIFE
Partenza dall’Italia per Tenerife. La prima notte verrà trascorsa a Tenerife, e questo consentirà di sfruttare le migliori tariffe di volo da qualsiasi città italiana. Sistemazione in hotel a Tenerife Sud, cena in ristorante tipico e pernottamento.

2° giorno LA GOMERA. CHORROS DE EPINA – VALLEHERMOSO

la gomera
Di mattina trasferimento al porto De Los Cristianos e traghetto per La Gomera. Noleggio del minivan e trasferimento nei nostri appartamenti/hotel.
Nel pomeriggio passeggiata panoramica nella straordinaria cornice naturalistica della valle di Vallehermoso, seguendo una antica mulattiera che dalle fonti di Epina attraversa l’antico valico di collegamento dell’isola e scende, sempre col mare di fronte, sulle creste dei barrancos fino alla caratteristica cittadina agricola di Vallehermoso.
Dislivello: 600m in discesa– Lunghezza: 6km – Durata: 4:00 ore

3° giorno REVENTÒN OSCURO – ALTO DE GUARAJONAY – ERMITA DE LOURDES

gomera
Un itinerario ad anello vario e spettacolare, che percorrendo la dorsale dell’isola ci conduce alla montagna più elevata dell’isola, Alto da Guarajonay, che dà il nome all’omonimo Parco Nazionale. Dai suoi 1487 metri, nelle giornate limpide è possibile vedere numerose altre isole delle Canarie e il magnifico vulcano del Teide. Scenderemo poi nel versante del nord, ricoperto di una secolare foresta umida di lauracee, patrimonio Unesco, fino a giungere al piccolo santuario di Ermita de Lourdes, per poi ritornare alla base con una facile mulattiera.
Dislivello: 800m – Lunghezza: 13km – Durata: 6:00 ore

4° giorno DA LOS HAYES AD ARURE NELLA VALLE DEL GRAN REY. SAN SEBASTIÀN DE LA GOMERA

San Sebastián General
Oggi percorreremo un sentiero che, partendo da uno dei più sperduti paesini dell’isola, si snoda piacevolmente tra le valli agricole ricoperte di palme per poi immergersi nella magnifica e verdissima foresta di Laurisilva. Ridiscesi poi nel piccolo paese di Arure attraverso la vecchia mulattiera ci fermeremo in una taverna tipica per gustare una cena della tradizione culinaria canariense. Con una facile passeggiata tra la macchia e terrazze coltivate, ritorneremo a Los Hayes.
Dislivello: 300m – Lunghezza: 9km – Durata: 5:00 ore
Nel pomeriggio ci sposteremo a San Sebastiàn per un giro nei vicoli della città vecchia. In serata cenone di Capodanno.

5° giorno GIRO IN BARCA DELL’ISOLA. PLAYA ALOJERA
Oggi ci dirigeremo al porticciolo di Playa Santiago per imbarcarci per un giro che ci permetterà di scoprire le entusiasmati coste dell’isola…tra falesie a picco sul mare e paesaggi desertici, navigando nelle profonde acque costiere non è raro avvistare cetacei, gruppi di delfini o durante la stagione di passaggio, anche alcune specie di balene. Nel pomeriggio ci sposteremo poi in una delle poche spiagge di sabbia dell’isola, nella sperduta valle di Alojera, per un po’ di relax.

6° giorno BENCHIJIGUA – ROCHA DE AGANDO – IMADA

la gomera1
L’escursione di oggi ci porterà nelle assolate valli del sud, attraverso villaggi abbandonati e antichi insediamenti agricoli, con stupendi panorami sul mare e sulle ardite opere di terrazzamento dei versanti ripidi dei barrancos, i canyon scavati dall’acqua di cui l’isola è ricca. Tra palme e cactus saliremo fino alla dorsale montuosa dell’isola per poi ridiscendere di nuovo a valle e completare l’anello…una delle escursioni più belle e varie dell’isola!
Dislivello: 700m – Lunghezza: 12km – Durata: 6:00 ore

7° giorno LA GOMERA – TENERIFE
Ultima giornata a La Gomera, trascorsa fra relax, shopping e passeggiate leggere. Nel pomeriggio, trasferimento a San Sabastian e ferry per Los Cristianos (Tenerife). Check-in in hotel e passeggiata per Tenerife, poi cena e pernottamento.

8° giorno RIENTRO IN ITALIA DA TENERIFE
Rientro in Italia con volo da Tenerife.

LINK AL VIAGGIO: La Gomera

 

Per saperne di più:
Four Seasons Natura e Cultura
Sito: viagginaturaecultura.it
Mail: [email protected]
PUBLIREDAZIONALE

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 1 =