Germe di grano nella cosmesi e in cucina (le guide)
Come utilizzare le germe di grano? Ecco i tre modi più efficaci: maschere per capelli, creme per pelle secca e germe di grano all’insalata

Le germe di grano sono la parte più piccola del seme della pianta di grano. Viene definito embrione in quanto è proprio da qui che prende vita la pianta stessa. Pur essendo molto piccolo è un alimento molto apprezzato perché fa molto bene al nostro organismo in quanto è ricco di sostanze antiossidanti e acidi grassi come omega 3 e omega 6. Inoltre le germe di grano sono impiegate anche in cucina e in cosmesi in quanto è stato dimostrato che non è solo un piccolo seme dal sapore delicato e simile ad una noce, ma apporta numerosi benefici anche per la pelle e i capelli. In questo caso è preferibile utilizzare l’olio di germe di grano che deriva dalla spremitura a freddo dei chicchi e che presenta le stesse proprietà benefiche.

SCOPRI I BENEFICI DELL’ORIGANO RICCO DI ANTIOSSIDANTI

ORIGANO
ORIGANO: L’ANTIBIOTICO NATURALE RICCO DI ANTIOSSIDANTI
  • GERME DI GRANO PER I CAPELLI FRAGILI
    Una maschera per capelli a base di olio di germe di grano è la soluzione ideale per i capelli che si presentano come secchi e fragili a causa delle aggressioni esterne. L’olio di germe di grano farà ritrovare ai vostri capelli lucentezza e vitalità agendo su tutto il cuoio capelluto con un’azione idratante e soprattutto rinforzante. Le germe di grano sono anche un ottimo rimedio naturale per contrastare la caduta dei capelli causata da indebolimento da stress o da uno sbalzamento ormonale. L’azione anti caduta è data dalla combinazione di sostanze nutritive che sono contenute all’interno che agiscono direttamente sulla salute del capello e parliamo della vitamina E, della vitamina A e delle vitamine B. Quindi per prevenire e contrastare il fenomeno della caduta dei capelli occasionale bisogna agire su due fronti: dall’esterno e dall’interno. Procuratevi dell’olio di germe di grano e un integratore a base di germe di grano. Cominciate il trattamento massaggiando tutti i capelli delicatamente con due cucchiai di olio su tutta la lunghezza. Lasciate agire il tempo necessario che può andare dai venti minuti fino a due ora. Risciacquate e continuate con il normale shampoo. I vostri capelli risulteranno più lisci e lucenti. Allo stesso tempo seguite un trattamento anche dall’interno con l’assunzione di specifici integratori. In questo modo si rigenera il follicolo e riequilibra la sua normale funzionalità apportando quindi la giusta quantità di vitamine.

SCOPRI LE OFFERTE SUL GERME DI GRANO

olio-di-germe-di-grano-puro-al-100
OLIO DI GERME DI GRANO, PURO AL 100%
  • GERME DI GRANO PER LA PELLE
    Per la pelle del viso e del corpo, le germe di grano sono un vero e proprio toccasana per la propria bellezza. In questo caso viene molto utilizzato l’olio di germe di grano che conserva le stesse peculiarità benefiche ma è molto più indicato e pratico per essere applicato sulla pelle. L’olio di germe di grano è ricco di sostanze antiossidanti che sono contenute all’interno della vitamina E che aiutano a contrastare l’azione dei radicali liberi e a prevenire l’invecchiamento cutaneo. Inoltre le germe di grano sono definite un antirughe naturale e aiutano la pelle tendenzialmente secca a ritrovare il proprio film idrolipidico e restare nutrita ed idratata. L’olio può essere utilizzato puro o in combinazione con un altro olio di consistenza più fluida come ad esempio olio di jojoba o l’olio di mandorle dolci. Come utilizzare l’olio di germe di grano sulla pelle?
  • Trattamento idratante notte: basta applicare qualche goccia sulla pelle del viso e massaggiare delicatamente su tutta la cute comprese le zone delicate come il contorno occhi e il contorno labbra. Questo trattamento idratante può essere ripetuto la sera prima di andare a dormire e al posto della crema idratante notte.
  • Trattamento antirughe: il trattamento antirughe a base di olio di germe di grano consiste nell’applicare sulla pelle una quantità abbondante di olio di germe di grano, lasciare agire per un quarto d’ora e rimuovere delicatamente aiutandovi con un dischetto di cotone o una garza. Questo trattamento può essere ripetuto una o due volte al mese.
  • Trattamento idratante dopo doccia: per una pelle sempre idratata basta fare un trattamento dopo la doccia massaggiando sulla pelle del corpo qualche goccia e lasciando asciugare prima di mettere i vestiti.
  • Trattamento mani screpolate: massaggiare la pelle delle mani è un ottimo rimedio per preservare l’integrità della cute screpolata e danneggiata a causa dall’aggressione di agenti esterni. Basta applicare qualche goccia di olio di germe di grano come fosse una normale crema per mani con una particolare attenzione nella zona delle unghie e cuticole.
  • Trattamento disturbi della pelle: se si hanno problemi di acne, di smagliature o di rossori cutanei localizzati, l’olio di germe di grano può apportare grandi benefici. In caso di acne si può sia agire dall’esterno che dall’interno: da un lato bisogna massaggiare l’olio sulla parte di pelle interessata dall’acne, dall’altra parte bisogna assumere degli integratori che aiutano dall’interno a regolarizzare la produzione di sebo. In caso di smagliature o rossori cutanei localizzati è necessario applicare l’olio di germe di grano a livello topico fino a quando non si ha un’attenuazione visibile.

SCOPRI I BENEFICI DELLA ROSA CANINA CONTRO LE RUGHE

rosa canina
ROSA CANINA PER LA MASCHERA DI BELLEZZA CONTRO LE RUGHE
  • GERME DI GRANO IN CUCINA
    Le germe di grano sono un alimento ricco di sostanze benefiche apprezzato soprattutto dal punto di vista culinario e per chi segue un regime alimentare vegetariano o vegano. Per apprezzare in modo intenso il suo prezioso gusto delicato è necessario non sottoporlo a nessun tipo di cottura anche per non rendere nulle le proprietà delle vitamine e proteine che sono presenti all’interno. Le germe di grano possono essere gustate ogni momento della giornata, a colazione, a pranzo o come un semplice spuntino: aggiungete un cucchiaio a yogurt, zuppe, muesli, frullati o con frutta tagliata. Bisogna ricordare però di dover mangiare solo 50 grammi di germe di grano al giorno.

NEWSLETTER 1

LEGGI ANCHE

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 4 =