Fiori: le api li preferiscono cangianti
E’ l’italiana Silvia Vignolini la ricercatrice che a Cambrige conduce una ricerca per dimostrare che i fiori cangianti sono i più impollinati

I fiori cangianti attirano maggiormente le api.
L’università di Cambridge sta conducendo una ricerca per dimostrare che i fiori con questa caratteristica dovrebbero avere un maggior potere di impollinazione.
Tra i ricercatori anche una giovane italiana Silvia Vignolini che martedì scorso ha presentato questo studio alla mostra organizzata dalla Royal Society a Londra.“E’ strano che dopo tutto questo tempo si possa scoprire qualcosa di nuovo sui fiori” ha detto la ricercatrice.
In effetti fino a ora nessuno si era mai soffermato a esplorare questa caratteristica dei fiori, forse proprio perché anche l’uomo è un po’ come le api: l’iridescenza del tulipano nero non è così spettacolare come quella di alcune specie di farfalle tropicali come la Morpho menelaus!
In realtà l’occhio delle api riesce a vedere l’iridescenza dei colori in alcune specie di fiori anche quando per noi sarebbe al di sotto dello spettro visibile e il nostro occhio non riuscirebbe a vederla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − 2 =