EcoEthic, baby!

Ben 422 aziende presentano in anteprima mondiale di collezioni di abbigliamento, accessori e design autunno/inverno 2010/2011

“Pitti Bimbo si conferma il più importante appuntamento internazionale di moda per bambini e adolescenti – dice Agostino Poletto – l’unico Salone Che Da una rappresentazione completa dell’universo del bambino; e una segmentazione precisa dei Suoi Diversi stili: dal classico-elegante dei Grandi marchio di Pitti Bimbo allo sportswear di Sport Generation e allo street fashion di SuperStreet, Dalla creatività dei marchi ecosolidali di EcoEthic e delle realtà di ricerca di New View, alle collezioni all’avanguardia di appartamento, fino al design e al tessile legati al mondo dei più piccoli “. Così il Vicedirettore di Pitti Immagine presenta la 70esima edizione di Pitti Immagine Bimbo in programma da giovedì 21 a sabato 23 gennaio a Firenze esteri nei Prestigiosi spazi della Fortezza da Basso. Ben 422 aziende per un totale di 512 marchi DI CUI 212 (il 41% del totale) Presentano in anteprima mondiale di collezioni di abbigliamento, accessori e design autunno / inverno 2010/2011.

Tra le sette sezioni ospitate dalla Fiera (Pitti Bimbo, Sport Generation, New View, Kids ‘Design, SuperStreet e Appartamento) c’è grande attesa e curiosità per il progetto EcoEthic. Espressione della nuova sensibilità alle tematiche etiche, EcoEthic torna a Presentare NEGLI spazi del Padiglione Centrale (piano inferiore), una selezione di collezioni Che hanno scelto eticità Ecosostenibilità e come elemento forte di identità. Aziende da tutto il mondo, Che utilizzano materiali organici e biologici, prodotti Nel rispetto della Natura, secondo una filiera Che Tutela le produzioni locali oltre ad Avere un occhio di Riguardo per la salvaguardia del Pianeta. Nata per illustrare la crescente sensibilizzazione nei Confronti di una moda etica, EcoEthic in questa edizione ospita tre Aziende Italiane Che Stanno Facendo della sostenibilità La Loro Loro Bandiera e il successo internazionale. E della ‘Provincia di Firenze, precisamente di Calenzano, Dimani Domani, marchio ispirato da Natura e territorio Che producono articoli di abbigliamento per bambine realizzati interamente a mano. Artigiana dell’azienda Anima, Elena Palchetti, interior designer, stilista, pittrice Che da anni effettua ricerche di materiale antico rivisitato in chiave contemporanea, operando Nella sua Azienda Agricola Poggio alla Pieve.

Lavorare con e non contro la natura è il principio Che sta alla base della filosofia dell’azienda Filobio di San Bernardino Verbano in Piemonte. La pelle morbida, intatta e delicata dei neonati è la fonte di ispirazione per le collezioni del brand Che creazione capi in cotone biologico in grado di Proteggere e assecondare le Esigenze quotidiane del neonato, Nel rispetto totale della sua sensibilità. Un prodotto etico e solidale Che Rispetta totalmente l’uomo e il pianeta. Invece E ‘di Milano l’azienda Medea, maglieria per mamme e bimbi uno Impatto ambientale zero. Una realtà condotta da Emanuela Venturi, Che Dopo Aver Vissuto qualche tempo in Bolivia, Ha deciso di dar vita a collezioni di pezzi unici realizzati utilizzando Tinture naturali Prodotte con erbe spontanee, fiori, cortecce e radici, Seguendo Le Antiche Ricette della civiltà andina.

Pitti Bimbo: Da giovedì 21 a sabato 23 gennaio – Firenze – Fortezza da Basso – info tel 055 3693223 — www.pittimmagine.com/it/fiere/bimbo/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 + dodici =